venerdì , novembre 16 2018
Breaking News
Home / Prove su strada / Prova verità Opel Insigna Sports Tourer

Prova verità Opel Insigna Sports Tourer

La versione station wagon dell’Insigna è una vettura ideale per la famiglia e per i lunghi viaggi in quanto abbina comfort a prestazioni sportive, ma soprattutto perché ha una capacità di carico  che va dai 560 ai 1665 dm³. Certo non si tratta di un’automobile adatta, per le sue dimensioni (lunghezza 499, larghezza 186, altezza 150 cm) ai percorsi cittadiia, ma la guida è talmente confortevole che in caso di parcheggio privato il suo utilizzo in ambito urbano è di cla.

Se poi si decide di utilizzarla per andare a fare la spesa, non solo si può contare su una capienza da prima della classe (vedi sopra) ma anche su un optional ideale per accedere facilmente al bagagliaio senza utilizzare le mani e cioè il portellone posteriore con sensori di controllo che permette di aprire il portellone con il semplice movimento del piede sotto il paraurti posteriore.

Della Opel Insigna Sports Tourer ci piace il comfort e la linea, non ci piace la miusra extra-large

Molto interessante è pratico il FlexOrganizer® Pack, disponibile a richiesta, con barre laterali, reti divisorie e diverse possibilità di fissaggio che consente di trasportare tutti gli oggetti caricati nel bagagliaio in modo sicuro e ordinato. Sono disponibili anche accessori intelligenti come i tappetini di rivestimento per il bagagliaio e il piano di carico rigido, mentre nel abitacolo troviamo portabicchieri e spazi di stivaggio nella console centrale per tenere in ordine l’abitacolo e gli oggetti personali e le bottiglie grandi fino a 1,5 litri possono essere riposti nelle tasche delle portiere anteriori.

Grazie alle generose dimensioni dell’abitacolo, i passeggeri della seconda fila hanno molto spazio per le spalle e in altezza, mentre il guidatore è circondato dalla strumentazione e dalla console centrale, come se fosse seduto in un centro di comando con tutti i comandi disposti in maniera ergonomica. Oltre allo schermo touch, i comandi del sistema di infotainment, del riscaldamento, del climatizzatore e anche quelli dei sistemi di assistenza alla guida possono essere utilizzati in maniera intuitiva attraverso le tre file di tasti. I sedili ergonomici, a richiesta certificati dall’associazione indipendente di esperti di postura AGR, sono dotati di funzioni come le imbottiture laterali regolabili, massaggio, ventilazione e memory e assicurano un viaggio ancora più comodo e rilassato soprattutto a chi si sposta con frequenza e a chi percorre lunghe distanze. La versione Innovation, oggetto della nostra prova, propone una selleria in pelle Siena Traforata, molto elegante e dispone anche di sedili riscaldabili per guidatore e passeggero anteriore con la seduta e lo schienale che possono essere riscaldati con diverse intensità, ma anche i sedili posteriori esterni sono riscaldabil mentre il climatizzatore automatico bizona assicura una temperatura ottimale nell’abitacolo grazie anche ai finestrini posteriori oscurati Solar Protect® ad assorbimento di calore, disponibili a richiesta, che proteggono da quantità eccessive di raggi ultravioletti nelle giornate più calde. Dal punto di vista tecnologico troviamo l’IntelliLink NAVI 900 Display touchscreen a colori  con Apple Carplay e Android Auto e Cruise control.

La versione dell’Opel Insigna Sports Tourer oggetto della nostra prova è stata la Innovation equipaggiata con motore 1.6 CDTI da 136 CV di potenza, abbinato ad un cambio automatico a 6 rapporti che eroga una coppia massima di 320 Nm a 2.000/2250 giri al minuto. La velocità massima raggiunta da questa versine dell’isigna Soprts Tourer è di 204 Km/h con cosnumi nel ciclo misto che si attestano sui 5.2 litri ogni 100 chilometri. A questi consumi così parchi incide il sistema Start and Stop disponibile di serie. Il prezzo di questa versione della station wagon Opel è di 35.550 euro. (fdc)

Avanti Indietro
 
 
 
 
 
 
 
Avanti Indietro

La Redazione Motor