mercoledì , dicembre 12 2018
Breaking News
Home / Prove su strada / Prova Verità Seat Arona Xcellence

Prova Verità Seat Arona Xcellence

Anche il marchio spagnolo SEAT, facente parte del Gruppo Volkswagen, si è avventurato nel redditizio segmento dei SUV/Crossover lanciando la “piccola” Arona, crossover compatto che rappresenta l’ingresso alla gamma dei SUV SEAT.

L’Arona condivide con la sorella maggiore Ateca la struttura con un look più pronunciato verso la tridimensionalità; da notare, in questo senso, i fari triangolari che spiccano sul frontale, rendendo la vettura immediatamente riconoscibile, mentre le doppie luci posteriori rendono il posteriore più largo.

I punti di forza dell’Arona sono le dimensioni da crossover compatta (lunghezza 4138 mm x 1780x 1552), gli interni spaziosi, le molteplici possibilità di personalizzazione in termini di sicurezza e connettività, il tutto condito dal tipico look Seat, moderno, sportivo e diverso dal solito; insomma è un’auto che non lascia indifferenti.

Il bagagliaio ha una capacità di carico di 400 litri, il che lo rende uno dei più capienti della sua categoria, con un doppio fondo sotto la copertura ideale per riporre oggetti fragili o preziosi.

Per quanto riguarda il confort da notare anche il cuscino del sedile che offre due vantaggi, la seduta del conducente più elevata e un ingresso/discesa dall’auto più facile; non va dimenticato, infatti, che uno dei successi di questo tipo di vetture è dovuto alla migliore visione della strada che si ottiene da una vettura a ruote alte che quindi in questo caso è ulteriormente migliorata.

La Seat Arona oggetto della nostra prova era in versione Xcellence, una versione creata per un tipo di clientela più sofisticata (le altre versioni sono Reference e Style) in quanto può essere personalizzata in alcuni dettagli come ad esempio i mancorrenti al tetto, le finiture dei finestrini cromate, il doppio colore bianco/rosso, e la griglia cromata, mentre internamente troviamo il touch screen 8” a colori, il Bluetooth con comandi vocali e il sistema di ingresso e avviamento del motore senza chiave (Kessy).

Per quanto riguarda il propulsore, la vettura oggetto della nostra prova era equipaggiato con il benzina 1.0 EcoTSI da 115 CV abbinato al cambio DSG a 7 rapporti. Grazie a questa motorizzazione l’Arona raggiunge una velocità massima di 182 Km/h con un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in 10 secondi netti. Molto interessanti anche i consumi che si attestano sui 5 litri ogni 100 chilometri nel ciclo combinato.

Su strada questa vettura risulta brillante e sportiva, ottima compagna di viaggio sia nei percorsi urbani che extraurbani in quanto rappresenta il giusto compromesso in termini di dimensioni, prestazioni e abitabilità interna.

Il prezzo della gamma Arona parte dai 17.300 euro della 1.0 TSI Reference, fino ai 24.300 della 1.6 TDI115 CV FR, mentre la versione  EcoTSI 115 CV DSG oggetto della prova costa 21.500 euro. (fdc)

Avanti Indietro
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Avanti Indietro

La Redazione Motor