venerdì , novembre 24 2017
Breaking News
Home / Saloni Automobilistici / Ginevra 2016 / Salone di Ginevra: Ioniq la nuova generazione dell’ibrido Hyundai

Salone di Ginevra: Ioniq la nuova generazione dell’ibrido Hyundai

IONIQ

Al Salone di Ginevra Hyundai Motor presenterà la IONIQ, vettura che rappresenta la nuova generazione di veicoli ibridi del marchio coreano.
La Ioniq ha una struttura di guida ad alta resistenza, realizzata per il 53% in AHSS (acciaio avanzato ad alta resistenza) unito all’alluminio. Complessivamente viene risparmiato il 46% del peso, ben 12.6Kg, mentre nelle aree più a rischio in caso di incidente (il cofano o il portellone posteriore) è stato applicato esclusivamente l’acciaio.
La novità più importante riguarda l’alimentazione, per la prima volta al mondo, infatti, un singolo modello sarà alimentato con 3 differenti alimentazioni; 100% elettrico, ibrido ed ibrido plug-in.
In particolare, il nuovo 1.6 GDi raggiunge la miglior efficienza termica al mondo (40%). Testata e blocco motore sono ora distinti e separati per ottimizzarne il raffreddamento, mentre l’impianto d’iniezione diretta GDi ad alta pressione (200 bar) sfrutta inediti iniettori a 6 ugelli, ottimizzando ulteriormente il consumo di carburante e le emissioni di CO₂.

IONIQ2
Accanto a questo, vi è un’altra novità assoluta impiegata sulla IONIQ – rappresentata dalla batteria ai Polimeri di Litio ad alta capacità: regala prestazioni interessanti sia durante l’utilizzo che in fase di ricarica, ottimizzando il proprio contributo al motore durante la marcia e rigenerando rapidamente la carica necessaria. La versione plug-in della Ioniq, in modalità elettrica, ha un’autonomia di circa 50 chilometri, mentre la versione elettrica 100% ha un’autonomia stimata di 250 km.
I due motori erogano rispettivamente una potenza di 105CV (1.6 Gdi) e 43.5CV (motore a magneti permanenti).
Inoltre la berlina 5 porte di Hyundai avrà una trasmissione DCT a doppia frizione il cui compito sarà quello di gestire la potenza a disposizione.
Un’altra caratteristica della Ioniq è una guida reattiva e stabile in curva resa possibile dal posizionamento più basso e spostato verso l’asse anteriore delle batterie, per ottenere un baricentro il più basso possibile. Naturalmente, alla maneggevolezza della IONIQ contribuisce anche la sospensione posteriore Multi-Link con doppio braccio inferiore. (Redazione)

Next Prev
 Hyundai-IONIQ
 Hyundai-IONIQ-2
 Hyundai-IONIQ-3
Next Prev

 

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944