martedì , luglio 17 2018
Breaking News
Home / Saloni Automobilistici / Ginevra 2018 / Sfumature di Nerissimo per Maserati all’88esimo Salone di Ginevra

Sfumature di Nerissimo per Maserati all’88esimo Salone di Ginevra

Se Bruce Wayne si fosse ritrovato all’ultima edizione del Salone di Ginevra, probabilmente ne sarebbe uscito col sorriso a trentadue denti, il portafoglio un po’ più leggero e l’appagamento di chi ha appena deciso di rinnovare la sua Batmobile. All’88esima edizione del Salone automobilistico svizzero più celebre d’Europa, la Casa del Tridente si è infatti presentata in total black, esibendo i MY2018 della Ghibli, Levante e Quattroporte nell’elegante Edizione Nerissimo, veste che ben identifica il DNA del marchio Maserati, un intreccio di alta raffinatezza e sportività.

Dedicata all’allestimento GranSport, questa Edizione Nerissimo gioca sulle luminosità e saturazioni del nero, creando un elegante abbinamento fra la vernice mora della carrozzeria dai toni profondi, i vetri bruniti e le finiture Black Chrome a contrasto. Nel dettaglio, le finiture nere comprendono le barre verticali della fascia superiore della calandra, i terminali di scarico, il logo sui montanti, le maniglie, le cornici dei cristalli, così come la firma del modello sul posteriore.

La Maserati Ghhibli Nerissimo

Nel caso della Ghibli e della Quattroporte, l’Edizione Nerissimo si completa anche con le rifiniture nere dei fari a LED e dei cerchi da 20” Urano e da 21” Titano. Per la Levante si aggiungono anche protezioni sottoscocca e cornice dei fendinebbia anteriori neri, oltre ai cerchi da 20” Nereo o Efesto, o gli Anteo da 21”.

Anche gli interni si caratterizzano a seconda dei modelli: per la Ghibli ad esempio, vettura più venduta nella storia Maserati con ben 84200 esemplari dal debutto nel 2013, troviamo sedili anteriori e posteriori riscaldati, così come il volante; compaiono poi finiture in Dark Mirror e tendina parasole posteriore elettrica. Sulla Quattroporte presenti invece finiture dell’abitacolo Black Piano – con l’alternativa Carbonio – telecamera posteriore, portellone elettrico automatico, sistema HomeLink e funzione Keyless Entry anche alle porte posteriori.  Infine il SUV del Tridente Levante, caratterizzato anche qui da sedili anteriori e posteriori riscaldati, clima quadrizona automatico e sistema Easy Entry.

Non solo sfumature di nero allo stand Maserati però, così come dimostrato dagli altri modelli della gamma presentati in versioni e colori differenti. Fra questi la Ghibli S Q4 GranLusso che spiccava nella sua livrea Bianco Alpi, l’ammiraglia di lusso Quattroporte S Q4 nella tonalità Blu Passione e la sportivissima GranCabrio MC esibita nelle candide vesti Bianco Birdcage.

La Levante GranLusso MY 2018

Numerose anche le novità introdotte per il nuovo anno da Maserati su tutta la gamma, fra cui troviamo lo sterzo elettro assistito (EPS), che si sostituisce al sistema idraulico su Ghibli, Levante e Quattroporte, migliorando l’handling ed il comfort della vettura.  Interessante anche il programma “Officine Maserati” Certified Pre-Owned che la Casa del Tridente estenderà in tutto il mondo entro il 2018. Ad esser più precisi, “Officine Maserati” si presenta più che come un programma, come un vero e proprio brand, fatto di una strategia di mercato, aree espositive negli show room, ed addirittura un logo dedicato. Il progetto nasce per selezionare e certificare l’usato luxury/premium Maserati, consentendo così di dare un valore aggiunto al cliente che si vuole avvicinare ad una Maserati già immatricolata, ricevendo tutte le informazioni da personale appositamente formato e per i mercati più recettivi, saranno addirittura previsti anche dei veri e propri punti vendita totalmente dedicati al brand. (Lorenzo Pollini)

Avanti Indietro
Il SUV Levante
La versione Nerissimo della Quattroporte
 
 
Avanti Indietro

La Redazione Motor