venerdì , novembre 16 2018
Breaking News
Home / Novità / Nuovo Ford Transit Custom PHEV ibrido plug-in per flotte

Nuovo Ford Transit Custom PHEV ibrido plug-in per flotte

In occasione del IAA Commercial Vehicles di Hannover, Ford presenta la versione definitiva del Transit Custom plug-in hybrid (PHEV), equipaggiato con sistema ibrido avanzato composto da un motore elettrico e un motore a benzina EcoBoost 1.0, e in grado di percorrere fino a 50 km in totale assenza di emissioni. La configurazione utilizzata è quella di trasmissione ibrida in serie, dove le ruote anteriori sono azionate esclusivamente dal motore elettrico, e la potenza del motore è affidata a un pacco di batterie agli ioni di litio da 14 kWh collocato sotto il pianale di carico.

Il guidatore può scegliere come avvalersi del motore elettrico selezionando le tre modalità EV disponibili: EV Auto che in maniera predefinita determina autonomamente come utilizzare le fonti di energia; EV Now che utilizza solo energia elettrica, fino ad esaurimento della batteria; EV Later che mira a mantenere il livello di carica della batteria. Il Transit Custom plug-in può essere ricaricato anche tramite presa di corrente domestica, grazie alla presa di carica situata all’interno del paraurti anteriore. Con un alimentatore da 240 volt si ottiene una carica completa in cinque ore, mentre con un alimentatore industriale sono sufficienti le tre ore.

All’interno della cabina, il contagiri è stato sostituito da un indicatore di potenza/carica e un indicatore più piccolo informa sullo stato di carica della batteria, mentre gli indicatori per l’utilizzo delle modalità EV, gli avvisi sulla manutenzione e l’alert per il collegamento al punto di ricarica vengono visualizzati sul quadro strumenti. Gli interni, più ampi e pratici, offrono maggiore spazio di stivaggio, display e pannelli di controllo rinnovati e il sistema SYNC 3 disponibile, per i modelli upscale, in abbinamento allo schermo touchscreen da 8 pollici. Di serie il modem di bordo FordPass Connect, che permetterà agli operatori delle flotte di utilizzare al meglio i propri veicoli, ottimizzando i costi di gestione. Disponibili le tecnologie di assistenza alla guida, tra cui l’Active Park Assist e il Lane Keeping Aid, un servosterzo elettrico ottimizzato per la guida in città.

Ford è il primo produttore di volume ad offrire la tecnologia ibrida plug-in nel segmento dei veicoli commerciali e i prototipi del Transit Custom PHEV sono stati oggetto di una lunga sperimentazione nel Regno Unito in collaborazione con l’azienda per la mobilità di Londra, che per 12 mesi ha introdotto nel traffico londinese 20 veicoli. La flotta è stata utilizzata per una serie di attività lavorative ed è stata dotata di un sistema telematico Ford per la raccolta dei dati. Il marchio vorrebbe effettuare anche nuovi test a Valencia, in Spagna.

Ford persegue in questo modo il suo impegno per l’elettrificazione globale dei propri veicoli e – a fronte di un investimento di 11 miliardi di dollari – ha annunciato che aggiungerà alla sua offerta 16 modelli elettrici entro il 2022. A partire dalla metà del 2019 la gamma Transit Custom beneficierà di una serie di aggiornamenti, a partire dal nuovo Transit da 2 tonnellate, al debutto proprio ad Hannover. Novità che includono anche una versione aggiornata del motore diesel Ford EcoBlue 2.0 disponibile anche con 185 CV e il propulsore diesel mild hybrid. (Daniela Cudoni)

La Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944