martedì , giugno 27 2017
Breaking News
Home / Novità / Peugeot Traveller: multispazio compatto

Peugeot Traveller: multispazio compatto

Il nuovo multispazio della Casa del Leone si distingue per le forme compatte pur mantenendo un buon livello di comfort e lo spazio per nove passeggeri.

Disponibile in tre lunghezze, 4,60 metri per la versione Compact, 4,68 per la Standard e 5,30 per la Long, Traveller mantiene un’altezza di 1,90 metri che gli permette di accedere ai parcheggi coperti. Inoltre, gli sbalzi e le dimensioni contenute gli conferiscono maneggevolezza anche nei percorsi urbani. La versione Compact, con le sue misure ridotte, è unica nel suo segmento e permette anch’essa di accogliere fino a nove persone.

La disposizione dei sedili è realizzata in modo che la seconda fila sia composta di un divano frazionato 2/3 – 1/3, le cui due parti sono completamente indipendenti, come anche nella fila 3, oppure di due sedili singoli con braccioli. In entrambi i casi, i sedili sono estraibili e scorrevoli e permettono tutte le configurazioni, oltre che di trasportare fino a 8 persone con i loro bagagli. Volendo, è possibile anche lasciare solo i due sedili anteriori e, con lo schienale del passeggero ribaltato, si possono trasportare oggetti lunghi fino a 3,50 m. Grazie a questa modularità inoltre, il volume del bagagliaio di 1.500 litri può arrivare ad una capacità di 4.900.

Tra gli equipaggiamenti di comfort e di sicurezza di ultima generazione troviamo le porte laterali scorrevoli automatiche, l’Head-up display e la lettura dei cartelli stradali con raccomandazione del limite di velocità, il lunotto apribile in cristallo, l’Active Safety Brake e lo Smartbeam (commutazione automatica degli abbaglianti), la nuova navigazione connessa a comando vocale con informazioni sul traffico in tempo reale, la retrocamera con visione posteriore aerea a 180° e ingrandimento della zona posteriore e l’Allarme Attenzione del Conducente (questi ultimi per la prima volta su un veicolo del marchio Peugeot).

Per quanto riguarda le motorizzazioni Euro6, queste vanno da da 95 a 180 CV e, grazie al nuovo cambio automatico EAT6, assicurano un buon livello di piacere di guida, garantendo consumi ed emissioni di CO2 molto buoni per il suo segmento. In particolare, la versione più efficiente consuma 5,1 l/100 km, ossia 133 g/km di CO2, e tutta la gamma raggiunge una media di 5,4 l/100 km, pari a 140 g/km. (Daniela Cudoni)

Next Prev
 
 
 

 
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)