venerdì , novembre 24 2017
Breaking News
Home / Novità / Nuova Range Rover, adesso anche ibrida plug-in

Nuova Range Rover, adesso anche ibrida plug-in

La Range Rover rappresenta più che mai il vertice del viaggio di lusso. Concepita inizialmente quasi 50 anni fa per gli spostamenti fra la campagna e la città, la Range Rover si è continuamente evoluta primeggiando nel segmento dei SUV.

Oggi la tecnologia guida l’evoluzione della nuova Range Rover, con l’introduzione di un sistema di propulsione ibrido plug-in, che arricchisce la nuova vettura con inediti livelli di efficienza e capacità. Così come si è evoluto il design esterno, anche l’abitacolo si presenta rinnovato nel comfort e nelle nuove tecnologie orientate al cliente.
Nuova Range Rover, adesso anche ibrida plug-in.

La griglia aggiornata presenta una cornice Gloss Black ed una maglia Atlas (a seconda delle versioni) che, unitamente al nuovo paraurti con prese d’aria ampliate, le donano un aspetto più moderno. Il caratteristico cofano a conchiglia è fisicamente e visivamente più lungo, ed offre al guidatore una migliore visibilità degli ingombri anteriori.

I particolari della fiancata inferiore, e la grafica delle prese, d’aria offrono due schemi alternativi – Satin, in colore di carrozzeria, e finitura Atlas Accent – per un maggior risalto del caratteristico profilo del veicolo.

Posteriormente il paraurti aggiornato incorpora i terminali di scarico di tutte le motorizzazioni. Sono poi disponibili sei nuovi stili di cerchi in lega e due tinte metallizzate di carrozzeria: Rossello Red e Byron Blue.
L’eleganza degli interni è stata accresciuta integrando il più avanzato sistema di infotainment prodotto da Jaguar Land Rover. Il Touch Pro Duo, soprannominato “Blade”, fa uso di due touchscreen da 10″ ad alta definizione, posti nella consolle centrale. Le informazioni possono essere passate da uno schermo all’altro, con un layout intuitivo e di facile impiego.

Il nuovo modello PHEV, il P400e, è la Range Rover più efficiente mai prodotta. Essa abbina un avanzato 4 cilindri 2.0 litri a benzina Ingenium da 300 CV (221 kW) ad un motore elettrico da 116 CV (85 kW) alimentato da una batteria agli ioni di litio da 13,1 kWh. La sua potenza complessiva sale così a 404 CV (297 kW) a disposizione del sistema di trazione integrale permanente.

La vettura accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,8 secondi (passo corto) e raggiunge la velocità massima di 220 km/h. Con una coppia di 640 Nm, il nuovo modello combina performance dinamiche e sostenibilità con la proverbiale capacità, il comfort e la raffinatezza Range Rover.

E’ equipaggiata con una presa di ricarica dietro un pannello celato nella griglia, un caricabatteria interno da 7 kW, ed un cavo. Per una carica completa sono necessarie circa 7,5 ore (10 A) (varia a seconda dei mercati, delle località e dell’hardware impiegato); la batteria della Range Rover P400e può pertanto essere ricaricata durante la notte tramite una presa di tipo domestico. (er)

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944