sabato , ottobre 21 2017
Breaking News
Home / In Primo Piano / 307 la conquista dello spazio

307 la conquista dello spazio

E siamo negli anni Duemila. Tutto è cambiato dai tempi della 304. I classici segmenti di mercato non sono più così definiti e determinanti. Le dimensioni variano in base alle esigenze dell’utente, ma dalla più piccola alla più grande delle automobili non può più mancare l’elettronica più avanzata, con tutti i sistemi di assistenza alla guida, la sicurezza, con un numero sempre maggiore di airbag, i motori ecologici, e soprattutto non c’è più una grande differenza per quanto riguarda qualità e raffinatezza.

Si affermano anche nuovi modelli, dalle CC (Coupè-Cabriolet) ai SUV. Ma forse la caratteristica più marcata è la ricerca dello spazio. E’ su queste basi che nasce l’erede della 306.

Le linee non sono più dolci e rotonde, ma più marcate specie dalla parte centrale alla coda. Della nuova Peugeot 307 sorprendono l’altezza – 1530 mm, 16 cm in più rispetto alla 306 – la lunghezza – 4212 mm, 18,2 cm in più- determinata da un incremento di 22 mm del passo. Da questo pacchetto deriva la soluzione di quel grande parabrezza che “plana” dolcemente sul cofano, eliminando la netta frattura tipica di una due volumi. L’effetto è ancora più evidente osservandola dal tre quarti posteriore. La 307 berlina è una tipologia inedita, un volume e …mezzo, è alta, quasi un SUV.  Netto anche il passo in avanti all’interno e negli equipaggiamenti, con una apertura ai sistemi di infotrattenimento e comunicazione.

La 307 SW

La nuova Peugeot 307 viene meritatamente eletta “Auto dell’Anno 2002” e, fedele questo suo spirito innovativo amplierà la gamma con altri due gioielli la Station Wagon e la CC, con il tetto ripiegabile per mezzo di un sistema idraulico, che ovviamente richiama le famose Eclipse dell’anteguerra.

Proprio dalla CC deriva il modello WRC destinato a sostituire la 206 WRC campione del mondo nei rally. Una soluzione inedita e in controtendenza, portata al successo da Marcus Grönholm, due volte primo al Rally di Finlandia, e in Giappone nel 2005. (fc)

A seguire Motor e le Peugeot tre-zero

Next Prev
La versione CC e quella da corsa WRC della 307
La Peugeot 307 WRC in piena azione sulla neve
Next Prev

About Redazione Motor