martedì , giugno 27 2017
Breaking News
Home / Eventi / Ford Driving Skills For Life per una guida responsabile

Ford Driving Skills For Life per una guida responsabile

ALDO MONTANO

Partito da Roma il Ford Driving Skills For Life, un programma di corsi gratuiti di guida responsabile dedicati ai più giovani.

La prima tappa si è dunque svolta nella Capitale, dove oltre 250 ragazzi e ragazze tra i 18 e i 25 anni hanno potuto partecipare a dei corsi di guida dedicati che si sono tenuti nell’area di Eataly Ostiense. Testimonial d’eccezione della due giorni romana sono stati il campione olimpionico di sciabola Aldo Montano e la nota YouTuber Martina Dell’Ombra, che hanno partecipato alle sessioni insieme ai giovani guidatori.

Il DSFL è stato lanciato in Italia nel 2013 e ha già toccato 5 città: Roma, Monza, Pavia, Napoli e Padova. Da allora Più DI 1.750 ragazzi hanno potuto acquisire una maggiore consapevolezza sulla guida responsabile, ed imparato a riconoscere tempestivamente situazioni di pericolo, controllare il veicolo in situazioni d’emergenza, evitare le distrazioni, gestire gli spazi e tenere sotto controllo la velocità.

DSC_0996

A supporto del programma, quest’anno Ford Italia ha lanciato la campagna social Don’t Emoji and Drive, declinata e diffusa attraverso l’hashtag #FordDSFL, che invita a non utilizzare lo smartphone alla guida e a non mettersi al volante sotto l’effetto di alcool o stupefacenti.

L’idea è stata sviluppata dall’agenzia del gruppo WPP che segue le attività di comunicazione dell’Ovale Blu in Italia, e rilancia l’iniziativa presentata lo scorso anno che si è distinta per l’utilizzo di un linguaggio particolarmente amato dai giovani, gli emoticon – le faccine che si inviano nei messaggi di testo. Il primo della serie di video realizzati per questa campagna è disponibile all’indirizzo: https://goo.gl/k6e4mc.

Durante i corsi sono molte e particolari le esperienze che i ragazzi possono fare, come quella della Drug Driving Suit, una tuta da indossare che simula gli effetti degli stupefacenti sul corpo umano alterando i movimenti e l’equilibrio tramite speciali tutori e fasciature asimmetriche, e simulando stati allucinatori mediante apposite cuffie e occhiali. Questo particolare dispositivo si affianca a quello già utilizzata per dimostrare gli effetti della guida in stato di ebbrezza.

DSC_0990

Il programma proseguirà con le tappe di Milano e Palermo che si terranno nel mese di ottobre, tutti i dettagli e le info su www.drivingskillsforlife.it. (Daniela Cudoni)

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)