sabato , luglio 22 2017
Breaking News
Home / In Evidenza / BMW X3, svelata la terza generazione

BMW X3, svelata la terza generazione

Con il lancio della BMW X3, BMW ha creato nel 2003 il segmento dei SAV (Sports Activity Vehicles) di classe media. Da allora, le prime due generazioni hanno registrato su scala mondiale oltre 1,5 milioni di prime immatricolazioni.

Adesso arriva la terza generazione, con un aspetto più marcato, un peso alleggerito fino a 90 kg, propulsori più potenti ed efficienti ed equipaggiamenti ancor più orientati al lusso.
Le novità più importanti sono al frontale, adesso più muscoloso, mentre la tradizionale griglia frontale a doppio rene definisce le linee dell’anteriore assieme a gruppi ottici ridisegnati e dalla forma più affilata. Le luci antinebbia hanno forma esagonale, mentre i cerchi in lega, rifiniti in nero, le danno un tocco di sportività, riservato però esclusivamente all’allestimento M40i.

Il comfort a bordo può essere aumentato con nuovi equipaggiamenti, molti dei quali optional, come il climatizzatore automatico a tre zone, il pacchetto Ambient Air, l’aerazione attiva dei sedili e la funzione cargo dello schienale del divanetto posteriore (diviso nel rapporto 40:20:40).
Un’altra novità è la Bmw Display Key, che permette di visualizzare varie informazioni sullo stato della vettura e funge da comando ad esempio per far partire il riscaldamento a distanza.

Al lancio e poco tempo dopo l’esordio la gamma di motorizzazioni comprenderà tre motori a benzina e due propulsori diesel dalla potenza da 135 kW/184 CV a 265 kW/360 CV. Tutti i modelli sono equipaggiati di serie con il cambio Steptronic a 8 rapporti.

L’auto sarà presentata al pubblico a settembre, in occasione del Salone di Francoforte ma è comunque già ordinabile con consegne a partire da novembre 2017. La xDrive20d, che costituisce la scelta per quasi l’80% della clientela italiana, ha un prezzo che parte da 49.200 euro. (Redazione)

Next Prev
 
 
 
 
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)