mercoledì , dicembre 12 2018
Breaking News
Home / Novità / Nuove versioni per i modelli Maserati

Nuove versioni per i modelli Maserati

La Casa del Tridente è di scena al Salone dell’Auto di Los Angeles fino al 9 dicembre con i suoi “gioielli”, primo su tutti il Suv Levante nelle versioni Trofeo e GTS.

Il Levante Trofeo presente sullo stand è in colore Grigio Opaco e questa versione appare con una linea più sportiva, grazie alle prese d’aria nella fascia laterale inferiore e alle due ali aerodinamiche che proiettano visivamente il peso del muso verso il basso. Anche il posteriore appare più largo e “muscoloso” grazie al componente orizzontale in fibra di carbonio dalla linea più affilata e all’ estrattore inferiore in tinta vettura che ingloba i quattro terminali di scarico ovali. I proiettori Full Led adattivi con tecnologia Matrix offrono, rispetto alla tecnologia bi-xeno, una visibilità migliorata del 20%, una luce più fredda del 32% e una maggiore durata delle lampade. L’abitacolo è un concentrato di soluzioni per creare un ambiente esclusivo: i sedili sportivi sagomati sono rivestiti in finissima pelle naturale “Pieno Fiore” disponibile nei colori nero, rosso e cuoio, tutti con impunture a contrasto e logo “Trofeo” ricamato sui poggiatesta.

Il motore progettato dagli ingegneri Maserati è un potente V8 Twin Turbo di 3,8 litri che eroga 590 CV a 6.250 giri/min. e può accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi, raggiungendo una velocità massima di 304 km/h. Il propulsore è abbinato al cambio automatico ZF a otto rapporti e – alle modalità di guida Normal, I.C.E., Sport e Off Road – si aggiunge ora la nuova modalità Corsa con funzionalità Launch Control che migliora la risposta del motore e apre le valvole di scarico in accelerazione. Per la prima volta nel Levante è stato inserito il sistema di controllo integrato del veicolo (IVC), che migliora le prestazioni e assicura al guidatore un’autentica esperienza Maserati, prevenendo l’instabilità della vettura anziché limitarsi a correggere gli “errori di guida”, come avviene con l’ESP tradizionale. L’impianto frenante Brembo sull’anteriore è composto da pinze monoblocco a sei pistoncini in alluminio, accoppiate a dischi forati da 380 mm, mentre sul posteriore utilizza pinze flottanti in alluminio con dischi forati e ventilati da 330 x 22 mm.

Il Levante GTS è spinto dal motore V8 Twin Turbo di 3,8 litri (abbinato al cambio automatico ZF a otto rapporti), una versione riprogettata e migliorata del motore dell’ammiraglia Quattroporte GTS e sviluppa una potenza di 550 CV a 6.250 giri/min e una coppia massima di 730 Nm a 2.500-5.000 giri/min. Come tutti gli altri motori Maserati a benzina, è stato sviluppato da Maserati Powertrain in collaborazione con Ferrari ed è costruito nel moderno stabilimento di Maranello. Grazie all’eccellente rapporto peso/potenza di 3,9 kg/CV, ha un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,2 secondi con una velocità massima di 292 km/h.

Nel design si distingue per la calandra con doppi listelli verticali neri e cornice in finitura cromata, griglia inferiore a nido d’ape, spoiler posteriore e maniglie porta in tinta vettura, e pinze freno ad alte prestazioni di colore rosso. Anche la parte inferiore dello splitter anteriore e l’estrattore posteriore sono in tinta vettura. Combinandosi agli inserti con finitura Black Piano nei paraurti anteriore e posteriore, questi dettagli conferiscono al un look sportivo e molto elegante. L’abitacolo è dotato di rivestimenti di serie in finissima pelle estesa, sedili e pedaliera sportiva, impianto audio Harman Kardon con 14 altoparlanti. L’interfaccia uomo-macchina è stata ulteriormente affinata con l’aggiornamento della grafica dei display e il miglioramento ergonomico della climatizzazione. La leva del cambio, completamente nuova, ha una robusta struttura verticale interamente rivestita in finissima pelle per una comoda presa ed è impreziosita dal logo Maserati con finitura metallica e nera. La grafica del quadro strumenti ricorda il quadrante di un cronografo e si ispira alla tradizione nelle competizioni di Maserati, a sottolineare la sportività.

Come ogni Levante, il nuovo GTS ha un’interfaccia altamente reattiva che utilizza il sistema Maserati Touch Control Plus (MTC Plus) con display touch screen capacitivo da 8,4” e doppio selettore rotante ergonomico nella console centrale, per un controllo intuitivo dei sistemi di bordo. Lo schermo ad alta risoluzione funziona come un tablet riconoscendo i movimenti di trascinamento, scorrimento, strisciamento e rotazione. Il sistema comprende radio digitale, Bluetooth e navigatore satellitare ed è compatibile sia con Apple CarPlay sia con Android Auto. Tramite l’MTC Plus è inoltre possibile controllare il riscaldamento dei sedili e del volante, la ventilazione dei sedili anteriori e l’azionamento della tendina parasole opzionale sul lunotto. L’interfaccia è stata ulteriormente affinata con l’aggiornamento della grafica dei display e il miglioramento ergonomico della climatizzazione. Da qualsiasi menù è ora possibile disattivare immediatamente la funzione Start&Stop trascinando il pulsante sulla barra della schermata principale.

In esposizione presso lo stand della Casa del Tridente anche l’intera gamma MY19: Ghibli, Quattroporte e Levante hanno beneficiato di un equilibrato restyling che ha unito discreti aggiornamenti di stile a nuovi contenuti.

La Quattroporte GTS si presenta nella versione GranSport in colore esterno Bianco Alpi, con sedili sportivi ed interni in pelle “Pieno Fiore” rossi con cuciture a contrasto nere, modanature plancia, pannelli porta e mobiletto centrale in Carbonio Macro Twill e cerchi Atlante Miron da 21 pollici, per sottolineare ulteriormente il carattere sportivo dell’Ammiraglia Maserati dotata del motore V8 da 530 CV. Il Centro Stile Maserati ha ridisegnato la calandra frontale caratterizzata dalle doppie stecche verticali di colore nero lucido (Black Piano). Nuove anche le minigonne sportive con inserti di colore nero lucido (Black Piano).

Troviamo la Quattroporte S GranLusso nel nuovo ed elegante colore esterno Blu Nobile abbinato ai sedili “comfort” e agli interni in cuoio e seta 100% naturale Ermenegildo Zegna e cerchi da 21 pollici Atlante, mentre la Ghibli S Q4 GranSport è esposta in colore Grigio Maratea, sedili sportivi ed interni in pelle “Pieno Fiore” neri con cuciture rosse, cerchi da 21 pollici Titanio Glossy Black. Il Levante S è nella versione GranLusso, nella nuova colorazione esterna Blu Nobile con sedili ed interni in pelle “Pieno Fiore” color cuoio e cerchi da 21 pollici Helios.

L’animo più sportivo della Casa del Tridente al Salone di Los Angeles è bene rappresentato dalla Grancabrio MC (acronimo di Maserati Corse) di colore Rosso Magma, dettagli esterni in carbonio, interni in pelle Poltrona Frau e cerchi MC Design da 20 pollici, che esaltano il design aggressivo della 2+2 modenese. La GranCabrio è assemblata, insieme alla GranTurismo, nello storico stabilimento Maserati di viale Ciro Menotti a Modena, secondo i più alti standard di produzione e di controllo qualità al mondo. La Maserati GranCabrio, disegnata da Pininfarina, offre il piacere di viaggiare anche a cielo aperto su una vettura di lusso con quattro comodi posti. Le sue linee sensuali richiamano la A6G Frua Spider del 1950, un’auto esclusiva dotata di un motore da competizione. Il propulsore è il leggendario V8 da 4,7 litri, che eroga una potenza di 460 CV a 7.000 giri/min e 520 Nm di coppia massima a 4.750 giri/min, garantendo prestazioni di assoluto rilievo: da 0 a 100 km/h in soli 4.9 secondi e una velocità massima di 291 km/h.

Presenti anche gli orologi della collezione Octo Maserati Gran Sport by Bulgari e i capi di pelletteria e di abbigliamento della Capsule Collection Ermenegildo Zegna Maserati Primavera-Estate 2019, frutto della collaborazione del Tridente con questi due marchi,  vere eccellenze italiane. (Daniela Cudoni)

Avanti Indietro
 
 
La Levante GTS
La versione Trofeo
Avanti Indietro

La Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944