giovedì , luglio 19 2018
Breaking News
Home / In Evidenza / Nuove Classe S Coupé e Classe S Cabriolet, reinterpretazione del lusso

Nuove Classe S Coupé e Classe S Cabriolet, reinterpretazione del lusso

“Con il loro design esclusivo ed inconfondibile e i materiali di grandissimo pregio nell’abitacolo, incarnano la nostra interpretazione del lusso moderno”. Con queste parole, Britta Seeger, membro del Consiglio Direttivo di Daimler AG e responsabile della Divisione Vendite di Mercedes-Benz Cars, ha riassunto la filosofia della nuova Classe S Coupé e della nuova Classe S Cabriolet.
Il design rivisitato trasmette ancora più sportività e porta sulla scena l’elevata competenza tecnica di Classe S. I modelli coupé e cabriolet dispongono di una grembialatura anteriore con splitter cromato e voluminose prese d’aria. I sottoporta ridisegnati e le mascherine cromate dei doppi terminali di scarico nel look V12 enfatizzano l’aspetto dinamico.
Anche la versione AMG Line si propone in veste più dinamica, con la nuova grembialatura anteriore e posteriore. Spiccano sul frontale le ampie prese d’aria dotate di due alette cromate.

Nuovo anche il propulsore. Il nuovo V8 biturbo di S 560 Coupé ed S 560 Cabriolet consuma fino all’8% in meno del modello precedente. Per ridurre il consumo di carburante, nel settore di carico parziale il nuovo V8 esclude quattro cilindri contemporaneamente con l’ausilio del sistema di comando valvole CAMTRONIC (solo sul coupé). In questo modo si riducono le perdite dovute al ricambio dei gas, migliorando il rendimento complessivo dei quattro cilindri coinvolti nel processo di combustione attraverso lo spostamento del punto di esercizio verso carichi più elevati. Un’altra particolarità è rappresentata dai turbocompressori posizionati nella “V” dei cilindri. Il nuovo V8 eroga 345 kW (469 CV) e 700 Nm.
Il coupé con motore V6 a ciclo Otto e potenza nominale di 270 kW (367 CV) assume ora la denominazione di S 450 (consumo di carburante combinato: 8,9 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 204 g/km). Nell’uso pratico quotidiano, l’efficienza è favorita dalla nuova funzione sailing: se la situazione di marcia e il livello di carica della batteria lo consentono, il motore a combustione interna viene disaccoppiato dalla catena cinematica e gira in folle, in modo tale che la vettura possa procedere per inerzia. Un’altra novità di S 450 è il cambio automatico 9G-TRONIC: l’ampia spaziatura dalla prima alla nona marcia consente una sensibile riduzione del livello di regime e rappresenta quindi un fattore determinante per l’elevata efficienza energetica e il comfort di marcia della vettura. S 450 è dotata di filtro antiparticolato per motori a benzina. (Redazione)

Avanti Indietro
 
 
 
 
Avanti Indietro

La Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944