giovedì , dicembre 13 2018
Breaking News
Home / In Evidenza / Kia, il futuro passa dalla Niro EV Concept

Kia, il futuro passa dalla Niro EV Concept

Dopo le versioni ibrida e plug-in, a Las Vegas, con Niro EV Concept, Kia fa un altro importante passo verso l’elettrificazione della gamma.
Pronto al debutto entro il 2018, naturale completamento della gamma dopo le versioni HEV e PHEV, Niro EV Concept combina il design di un SUV compatto con l’alta efficienza di un avanzato powertrain elettrico.
Lo stile, creato dallo studio di design Kia in Corea, rimescola gli elementi tipici del Dna Niro, aggiungendo un corpo aerodinamicamente più efficiente, che consente all’aria di scivolare tutta attorno alla carrozzeria. La griglia di raffreddamento nel frontale, non più necessaria, è stata sostituita da un display interattivo capace di dialogare con l’ambiente circostante attraverso messaggi visivi. La silhouette laterale rimane quella molto apprezzata di Niro, a cui si aggiungono inediti cerchi e nuovi elementi stilistici nella parte posteriore, ottimizzata aerodinamicamente per consentire all’ aria di fluire più facilmente.


Il Concept Niro EV è alimentato da un propulsore di nuova generazione, che utilizza inedite tecnologie destinate ad equipaggiare i veicoli elettrici del futuro prossimo di Kia. L’energia è fornita da un potente pacco batteria ai polimeri di litio da 64 kWh, abbinato a un motore elettrico da 150 kW. Il Concept Niro EV offre un’autonomia di 383 km a emissioni zero.
All’ interno, l’abitacolo è stato progettato con un aspetto puro, minimalista, pensato per creare una maggiore interazione fra auto e utente grazie a nuove tecnologie e funzionalità.
Al posto dei tradizionali indicatori Niro EV Concept adotta ampi schermi digitali touch screen che, insieme ai
comandi vocali, consentono di attivare le principali funzioni di bordo. Il design della plancia è avvolgente e il
layout orizzontale presenta superfici ampie.
La Niro EV Concept sarà uno dei 16 modelli ibridi, con batterie ricaricabili ed elettrici che l’azienda intende far arrivare nel 2025, a complemento di una strategia in cui troveranno spazio anche le tecnologie di assistenza alla guida e le auto connesse. (ddb)

La Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944