venerdì , luglio 20 2018
Breaking News
Home / Green Mobility / Gruppo PSA e Nidec Leroy-Somer: la mobilità diventa sostenibile insieme

Gruppo PSA e Nidec Leroy-Somer: la mobilità diventa sostenibile insieme

Il Protocollo di Kyoto parla chiaro, entro il 2020 si dovrà arrivare ad una riduzione del 20% della CO² prodotta, si dovrà raggiungere un aumento del 20% della quota di energia proveniente da fonti rinnovabili e si dovrà crescere della stessa quantità anche in termini di risparmio energetico, così come concordato nel cosiddetto pacchetto “clima-energia 20-20-20”. Per il raggiungimento di questo obiettivo, anche l’industria automobilistica sta rivestendo un ruolo basilare, in particolar modo seguendo un approccio inevitabilmente sempre più incline ad una mobilità sostenibile. Sebbene per il momento il piatto della bilancia penda ancora verso la produzione di vetture equipaggiate da motore a combustione interna, ahimè a detta di un appassionato, nel prossimo futuro si ribalterà la situazione. Secondo alcune stime infatti, l’elettrificazione nell’industria automobilistica dovrebbe raddoppiare entro il 2030 e già da adesso si constata come questo mercato si mostri già in piena espansione.

Il Gruppo PSA (Peugeot, Citroën, DS, Opel e Vauxhall Motors), in virtù di questa crescita esponenziale che coinvolgerà la mobilità sostenibile nei prossimi anni, ha recentemente intrapreso una collaborazione con la holding Nidec Leroy-Somer, specializzata nella produzione di motori elettrici. La joint-venture sottoscritta lo scorso 4 dicembre, localizzerà le fasi di progettazione e produzione dei principali componenti delle catene di trazione elettrica proprio in Francia. In particolare, l’intesa raggiunta fra le due permetterà di sviluppare una gamma di motori elettrici all’avanguardia della tecnologia, destinati a veicoli mild-hybrid, ibridi ricaricabili o totalmente elettrici, non solo per il gruppo francese, ma concedendo successivamente collaborazioni anche ad altri costruttori.

A fortificare la partnership raggiunta, Vision 2020, analisi di previsione da parte della giapponese Nidec che, in base agli obiettivi strategici a medio termine stimati da qui a tre anni nel settore automobilistico, prevede un fatturato fra 5,4 ed i 7,6 miliardi di euro. (Lorenzo Pollini)

La Redazione Motor