venerdì , luglio 20 2018
Breaking News
Home / In Evidenza / Fiat Professional, arriva il Ducato Minibus

Fiat Professional, arriva il Ducato Minibus

La gamma versatile del best-seller di Fiat Professional si amplia con una nuova versione. Adesso è possibile ordinare il nuovo Ducato Minibus che può disporre di 14 o 17 posti (incluso il conducente), completando così la gamma dedicata al trasporto persone che pochi mesi fa aveva visto esordire la versione Shuttle 9 posti. In particolare, la novità conferma l’attitudine del best seller di Fiat Professional per ogni tipo di missione legata al trasporto persone: da veicolo ideale per hotel e società sportive, alla mobilità urbana ed extraurbana, sino al turismo a medio e lungo raggio, oltre a prestarsi alle trasformazioni di aziende specializzate nel campo della mobilità assistita. Insomma, non c’è attività professionale o esigenza di mobilità che non possa essere soddisfatta dal nuovo Ducato Minibus.

In dettaglio, il Ducato Minibus presenta un passo di 4.035 millimetri, abbinato al tetto alto (H2), e offre due carrozzerie di diverse lunghezze: 5.998 millimetri (L4) per 14 posti, 6.363 millimetri (L5) per 17 posti complessivi. Le due versioni sono omologate come veicolo di categoria M2 con un peso complessivo ammissibile di 4,3 tonnellate. A richiesta è disponibile una versione base omologata N2 e priva di allestimento interno dietro la cabina di guida, in modo da essere facilmente attrezzata ad esempio per il trasporto disabili.

Comune alle diverse configurazioni del nuovo Ducato Minibus il brillante motore turbodiesel da 2,3 litri – omologato Euro 6 e contraddistinto dalla tecnologia MultiJet – in grado di erogare una potenza 150 CV. Inoltre, anche nella gamma Minibus è disponibile il motore a basso impatto ambientale CNG Natural Power, con alimentazione a metano, in grado di erogare 140 CV di potenza e 350Nm di coppia massima, efficiente alternativa al classico motore a gasolio.

I posti per passeggeri nel nuovo Ducato Minibus sono ripartiti su quattro (L4) o cinque file (L5). Nella variante (L5), l’ultima fila di sedili è rimovibile, per aumentare lo spazio di carico. Negli allestimenti “Medio” e “Top” tutti i sedili sono rivestiti con tessuto resistente, marrone e dotati di cinture di sicurezza a tre punti e appoggiatesta integrati. Nella fila lato corridoio i braccioli sono ribaltabili. Inoltre l’equipaggiamento di serie comprende: la luce ambiente a LED notturna e diurna, il riscaldatore Webasto e un riscaldamento supplementare per il vano passeggeri, i sensori della pressione pneumatici, la pedana laterale di salita ed il climatizzatore anteriore. (Redazione)

La Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944