sabato , agosto 18 2018
Breaking News
Home / In Evidenza / Da Picasso a SpaceTourer: Citroën cambia firma ai monovolume

Da Picasso a SpaceTourer: Citroën cambia firma ai monovolume

Dal mese di aprile, il Citroën ufficializza la nuova denominazione commerciale SpaceTourer al posto di Picasso. Questa nuova firma unica, svelata al Salone di Ginevra, identifica un’offerta di 3 monovolume (compreso SpaceTourer) che completano l’offerta di berline e SUV, sinonimo di spazio a bordo, luminosità ed evasione senza limiti. Prodotti moderni, conviviali e familiari che permettono a conducente e passeggeri di viaggiare con un confort senza paragoni, a bordo di un veicolo dal design valorizzante, con tecnologie e motorizzazioni di ultima generazione.

C4 SpaceTourer e Grand C4 SpaceTourer beneficiano del savoir-faire di Citroën in termini di stile, spazio, modularità, praticità e benessere a bordo. Qualità che hanno già conquistato più di 500.000 Clienti e che ne fanno il leader del segmento in diversi mercati. Costruiti sulla piattaforma EMP2, propongono tecnologie utili destinate a garantire una sicurezza eccezionale e a facilitare gli spostamenti quotidiani, con un comportamento dinamico e un’efficienza ottimale.

Con questi due monovolume, grazie alle nuove motorizzazioni 6.2 e al cambio di ultimissima generazione EAT8, il Marchio dimostra tutto il suo savoir-faire in termini di performance, efficienza e piacere di guida. Inizialmente associato al motore Diesel BlueHDi 160 S&S, il cambio automatico EAT8 sarà proposto anche con altre motorizzazioni nel corso dell’anno.

Concepita e sviluppata in collaborazione con lo specialista giapponese Aisin, la trasmissione automatica Efficient Automatic Transmission a 8 marce (con comandi al volante) è fluida e intuitiva. Garantisce ancora più efficienza e piacere di guida nella vita di tutti i giorni. (ddb)

La Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944