mercoledì , settembre 20 2017
Breaking News
Home / Prove su strada / Video prova della Fiat Tipo SW Lounge

Video prova della Fiat Tipo SW Lounge

Ampio bagagliaio e grande sicurezza di marcia per la wagon di Casa Fiat

La Fiat Tipo si allunga, acquista 20 cm rispetto alla 5 porte e diventa wagon, per offrire l’ottimo rapporto qualità/prezzo della sedan e della hatchback anche a chi desidera un’auto dal bagagliaio estremamente capiente.

Si tratta di un esperimento stilistico decisamente riuscito, visto che la vettura appaga lo sguardo, forse anche meglio delle sue sorelle.

Con la fiancata più lunga, che termina con uno spoiler atto a proteggere il lunotto, la Tipo SW risulta più slanciata della 5 porte, con una buona dose di personalità garantita da particolari come i cerchi in lega da 17 pollici dell’esemplare in prova.

Speculare a quello delle altre versioni il frontale, con un piacevole disegno di calandra e fanaleria.

Il suo punto di forza, chiaramente, è il bagagliaio, da ben 550 litri, che possono arrivare a 1.600 litri abbattendo il divano posteriore.

Si carica praticamente di tutto, ma la cosa interessante è che “buttando” giù il divano si ottiene un piano di carico piatto, ideale per soddisfare le esigenze di chi sfrutta l’auto per lavoro o nel tempo libero.

Entrando nel abitacolo, si apprezzano i materiali della parte superiore della plancia, la strumentazione chiara ed il sistema multimediale UConnect Live con radio Dab e schermo da 7 pollici touch che si avvale anche del navigatore con mappe in 3D.

Con un passo uguale a quello delle altre Tipo, lo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori è il medesimo, mentre guadagna 1 cm in altezza.

Si viaggia comodi in 4, ma in 5, il passeggero centrale viene ostacolato nei movimenti delle gambe per via della conformazione del pavimento.

Molto buona la qualità dell’impianto audio, con i bassi che si fanno sentire senza inficiare la trasmissione del suono, facile ed intuitivo il tablet da 7 pollici che si erge sulla plancia, efficace il vivavoce.

Al volante ritroviamo un motore che ha avuto successo tra le vetture di Casa Fiat, il 1.6 Multijet da 120 CV, dotato di una coppia robusta, 320 Nm, ideale per spingere la Tipo SW senza far avvertire una massa che sfiora i 1.400 kg.

Le prestazioni parlano di una velocità massima di 200 km/h, e di un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 9,7 secondi. Mentre i consumi riscontrati sono stati superiori ai 17 km/l nel ciclo misto.

Numeri che, tradotti nella guida su strada, rendono la Tipo in questione, briosa, rapida nelle riprese e mai in affanno, oltre che parca.

Il volante è leggero, ma comunque preciso per l’indole dell’auto, il cambio manuale a 6 marce gode di una buona manovrabilità, mentre la tenuta di strada garantisce solidi appoggi anche con una condotta di guida impegnata.

Il prezzo della Tipo SW, nell’allestimento Lounge, abbinato alla motorizzazione diesel da 1,6 litri e 120 CV, è di 23.000 euro, ma quello del “nostro” esemplare arriva a 24.700 euro per la presenza di diversi optional, come il cruise control adattivo, la retrocamera, il navigatore satellitare con mappe in 3D, il sistema multimediale UConnecet Live con schermo touch da pollici, oltre alla radio Dab, l’attivazione automatica degli abbaglianti ed i vetri posteriori oscurati.

La lista potrebbe continuare, ma vi basti sapere che, al di là della dotazione di serie, sulla vettura del test sono presenti, nell’ordine, il pack comfort lounge, il pack safety, ed il pack tech lounge. (Valerio Verdone)

Ci piace: linea, bagagliaio, tenuta di strada

Non ci piace: tergilunotto che pulisce solo una piccola parte del vetro posteriore

Next Prev

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)