mercoledì , agosto 23 2017
Breaking News
Home / Saloni Automobilistici / Ginevra 2017 / Salone di Ginevra: Jeep svela la nuova Compass

Salone di Ginevra: Jeep svela la nuova Compass

La nuova Jeep Compass ha fatto il suo debutto nella regione EMEA al Motor Show di Ginevra. Il nuovo modello si colloca nel segmento dei SUV compatti, un mercato estremamente importante e in crescita che conta già più di 6,3 milioni di veicoli l’anno a livello globale. Gli analisti prevedono che questo segmento, sempre a livello mondiale, possa crescere di circa il 20% pari a circa 7,5 milioni di esemplari entro il 2020.
Gli esterni della nuova Jeep Compass presentano uno stile distintivo e moderno, grazie al bilanciamento tra una linea dinamica ed equilibrio delle proporzioni che si traducono in un’estetica vincente. Il nuovo SUV compatto di Jeep è immediatamente riconoscibile come una Jeep grazie ad elementi di design che appartengono alla tradizione del marchio come la griglia a sette feritoie e i passaruota trapezoidali e, al posteriore, gli esclusivi fari a LED dalla forma rettangolare e allungata, che si inseriscono nella struttura del portellone conferendo al veicolo un aspetto sportivo e al tempo stesso elegante.


All’interno la plancia dalla forma trapezoidale, elemento di design caratteristico del marchio Jeep, presenta finiture che si abbinano perfettamente alle varie configurazioni degli interni e ospita inoltre i display touchscreen da 5,0″, 7,0″ o 8,4″ del sistema Uconnect. Il quadro strumenti è curato nei minimi dettagli ed è dotato di display a LED da 3,5″ o 7″. Il display da 7″ a colori, di serie sulle versioni Limited, Trailhawk e Opening Edition, visualizza informazioni che il guidatore può configurare facilmente mentre è alla guida.
Per soddisfare tutte le esigenze e le preferenze dei clienti, la nuova Jeep Compassa è offerta in sei combinazioni di gruppi motopropulsori, tra cui una motorizzazione a benzina con due livelli potenze e due diesel con tre livelli di potenze. La motorizzazione a benzina comprende un MultiAir2 Turbo da 1,4 litri con Stop&Start, 140 CV e 230 Nm di coppia, abbinato al cambio manuale a 6 marce e alla configurazione 4×2, oppure un MultiAir2 Turbo da 1,4 litri da 170 CV e 250 Nm di coppia abbinato al cambio automatico a nove marce e alla configurazione 4×4.


La motorizzazione diesel comprende l’efficiente MultiJet II da 1,6 litri con Stop&Start, 120 CV e 320 Nm di coppia con cambio manuale a sei marce e configurazione 4×2, oppure un MultiJet II da 2,0 litri da 140 CV e 350 Nm di coppia, abbinato al cambio automatico a nove marce o manuale a sei marce e alla configurazione 4×4. Una versione più potente del MultiJet II da 2,0 litri con Stop&Start, in grado di erogare 170 CV in combinazione con il cambio automatico a nove marce e la configurazione 4×4 completerà l’offerta di motorizzazioni diesel disponibili sulla nuova Compass. (Redazione)

Next Prev
 
Una veduta dello stand Jeep a Ginevra (foto MFdC)
Next Prev

 

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)