sabato , ottobre 21 2017
Breaking News
Home / Prove su strada / VIDEO Renault Kadjar Bose Energy dCi 130 CV 4×4

VIDEO Renault Kadjar Bose Energy dCi 130 CV 4×4

In un VIDEO ESCLUSIVO vi mostriamo la linea originale, lo spazio a bordo e la sicurezza della trazione integrale del nuovo SUV della Losanga.
Il mercato dei SUV è in costante crescita, per cui le case costruttrici sono sempre alla ricerca di una ricetta a ruote alte con cui incrementare le vendite; si tratta di una legge del marketing che vale per tutti, e che Renault ha recepito alla lettera, affiancando la Kadjar alla Captur, visto che la Koleos, decisamente meno fortunata, aveva già diverse primavere sulle spalle.
L’origine, inutile negarlo, è quella della Nissan Qashqai, con cui la vettura a ruote alte della Losanga condivide il pianale: poco male, avere qualcosa in comune con la bestseller della categoria è un punto a proprio vantaggio e non certo una nota di demerito.
D’altra parte, i designer Renault hanno lavorato sodo, per cui la Kadjar stilisticamente è totalmente differente dalla cugina nipponica di cui conserva solo il passo.
Imponente, moderna e decisamente in linea con le ultime tendenze stilistiche del Brand francese, la Kadjar vanta un design originale, con un frontale importante ed una fiancata snellita dall’andamento della linea di cintura.
Non mancano dei passaruota muscolosi che evidenziano un carattere forte e determinato.

All’interno, spicca una strumentazione digitale con lo schermo del sistema multimediale pratico ed intuitivo come quello degli smartphone moderni.
C’è spazio in abbondanza, e in quattro si viaggia bene, anche in cinque, volendo, ma è chiaro che ci sono le dovute limitazioni dovute al tunnel centrale.
Ampio il bagagliaio da 472 litri, che può arrivare a 1.478 litri, e che presenta anche dei vani in cui nascondere oggetti di piccole dimensioni.
Certo, qualche plastica della plancia potrebbe essere migliore, ed il satellite per i comandi dell’impianto audio risulta obsoleto, ma nel complesso l’abitacolo della crossover francese è decisamente un posto piacevole in cui viaggiare.

kadjar12Al volante, complice il baricentro alto, il rollio in curva è decisamente avvertibile, soprattutto nelle svolte più accentuate, ma l’auto segue fedelmente le traiettorie e, per essere lunga quasi 4,5 metri, possiede un’agilità fuori dal comune.
Grazie al 1.6 dCi da 130 CV e 320 Nm la dinamica di marcia è sempre brillante, senza incertezze nemmeno quando si viaggia ad un basso numero di giri.
Oltre tutto, ricorrere alla leva del cambio manuale a 6 rapporti non è mai un problema, visto che il comando è veloce nel passare da una marcia all’altra, l’unico appunto da fare riguarda la frizione, che stacca in maniera brusca ed ha una corsa lunga, quindi necessita di un minimo di assuefazione.
Ottimo l’impianto frenante, con una buona modulabilità del pedale e spazi d’arresto che rimangono validi anche dopo un utilizzo intenso sulle strade di montagna.
La variante della nostra prova poi, poteva contare anche sulla trazione integrale, che consente di mettere le ruote oltre l’asfalto, magari utilizzando la modalità look quando le condizioni si fanno difficili, con la neve ad esempio, e si desidera trasferire il 50% della coppia all’asse posteriore.
Chiaramente, si può viaggiare anche in modalità Auto, con il sistema che gestisce autonomamente la coppia sulle quattro ruote; oppure, scegliendo l’opzione 2WD, si possono affrontare i percorsi asfaltati nel massimo del risparmio.

kadjar15A proposito, i consumi si attestano in poco più di 6 litri per 100 km: non male, considerando le dimensioni e la presenza della trazione integrale che, inevitabilmente, influisce sulla massa della vettura.
Arricchita da una dotazione di prim’ordine, che comprende i fari full LED, i cerchi in lega, la videocamera posteriore con i vari sensori che controllano ogni angolo della vettura, e l’impianto audio Bose, la Kadjar della nostra prova ha un prezzo di partenza di 31.700 euro.
A questa cifra bisogna aggiungere altri 3.300 euro, per avere i pacchetti Winter Bose, Sky, e Techno, presenti sull’esemplare del test insieme alla selleria in pelle ed alla vernice metallizzata. Quindi, un totale di 35.000 euro, a fronte di un’auto praticamente full optional.

Ci piace: motore, comfort, dinamica di marcia e spazio a bordo.

Non ci piace: frizione che stacca in alto, satellite dell’impianto audio e sensori troppo prudenti in fase di manovra.

Next Prev
 kadjar11
 kadjar5
 kadjar10
 kadjar9
kadjar6
 kadjar13
 kadjar1
 kadjar2
  kadjar20
 kadjar19
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)