venerdì , settembre 22 2017
Breaking News
Home / Novità / Opel Crossland X, chiamatela cittadina doc

Opel Crossland X, chiamatela cittadina doc

Milano – E’ la prima auto presentata dopo la recente acquisizione di Opel da parte del gruppo PSA. Prodotta a Saragozza, in Spagna, la Crossland X segna l’inizio del nuovo corso per la Casa tedesca. Più piccola di Mokka X di ben 7 cm, diciamo dubito che non sarà configurabile con la trazione integrale bensì esclusivamente con quella anteriore, così da privilegiare consumi e costi d’esercizio: non è una novità del resto che i crossover, oggi, rappresentano una fetta di mercato sempre più ampia, passata da una quota del 9% al 27% dal 2008 al 2016. La Crossland X punta così ad un ampio pubblico, sperando di diventare l’auto funzionale per soddisfare le esigenze di chiunque: single, famiglie, uomini e donne di ogni età.

Improntata sulla massima praticità d’uso sfoggia un look dinamico e ben definito; nella parte frontale spicca la calandra verticale con la doppia “ala” e i molti dettagli cromati ad impreziosirne le linee. Molto “cool” la verniciatura bicolore che esalta ancor di più il “tetto sospeso”, separato dalla carrozzeria e molto inclinato in avanti, contribuendo a slanciare l’auto. La parte posteriore è caratterizzata da montanti imponenti e da un bagagliaio “verticale” che ne migliora l’utilizzo.

L’abitacolo gode di tanto spazio sia per il guidatore che per gli altri occupanti, il merito di questo va alla gestione degli ingombri. La plancia ha uno sviluppo orizzontale, materiali ed assemblaggio sono ben curati mentre lo schermo del navigatore touch da 8” è orientato verso il conducente in modo da semplificarne l’utilizzo. Anche se non l’abbiamo ancora testata su strada, la seduta, che è rialzata, sembra comoda e la posizione di guida facile da trovare. Optional consigliato è il divano posteriore scorrevole di 15 cm che migliora ulteriormente la vita di bordo portando la capienza del bagagliaio a 520, litri per arrivare ai 1.255 con sedili abbassati.

A listino troviamo 3 motorizzazioni benzina di cui due turbo con le versioni 1.2 Turbo da 110 CV, e 130 CV, e un’aspirata da 81 cavalli con la medesima cilindrata. Il cambio automatico, al momento, sarà disponibile solo sulla versione da 110 cv ma non è escluso che in futuro sia esteso anche ad altre motorizzazioni. Per quanto riguarda i propulsori a gasolio, invece, sarà disponibile un 1.6 D, declinato nelle potenze di 99 CV e 120 CV. Molto attesa per il mercato italiano, infine, sarà la versione Gpl Tech che equipaggerà la 1.2 aspirata.

Molto interessante il prezzo di lancio di questo nuovo modello fissato a 16.900 euro per il 1.2 benzina da 81 cavalli; purtroppo non sappiamo ancora quanti e quali allestimenti troveremo nei concessionari poiché sono ancora in fase di definizione dai vertici Opel. Crossland X è un’auto che non vuole porsi nessun limite unendo stile, spazio e praticità, insomma non è solo una vettura “di moda” ma è una valida alleata nella vita di tutti i giorni. (Andrea Brambilla)

Next Prev
 
 
 
 
 
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)