martedì , ottobre 24 2017
Breaking News
Home / Novità / Opel Astra, più che un’auto

Opel Astra, più che un’auto

new opel astra
La nuova Opel Astra presenta molte differenze e novità rispetto alla sua antenata.
Iniziando con gli esterni possiamo subito notare che la nuova arrivata è più compatta misurando ben 5cm in meno in lunghezza e quasi 3 cm in altezza rispetto il modello uscente. Avendo una forma più sportiva risulta avere un’aereodinamica migliore, inoltre la nuova Opel pesa tra i 120kg e 200kg (a seconda del modello) in meno rispetto alla precedente. I gruppi ottici montano la nuovissima tecnologia dei fari IntelliLux a matrice di LED che permettono di viaggiare sempre con gli abbaglianti accesi, senza infastidire i guidatori che provengono dal senso opposto di marcia. Questo sistema si adatta automaticamente alla situazione del traffico, offrendo sempre la migliore illuminazione possibile.
Anche gli interni presentano molte migliorie. Non per niente viene definita “più grande dentro e più piccola fuori”; con il nuovo design dei sedili e il passo diminuito, i passeggeri posteriori acquistano 35cm in più di spazio per le gambe. Il volante invece si mantiene sulle classiche 3 razze aggiungendo soltanto qualche piccolo dettaglio, intanto sul cruscotto si presenta il nuovo schermo touchscreen da 8 pollici con sistema operativo IntelliLink R 4.0 compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.
Tornando a parlare di confort, i sedili posso essere riscaldati e dotati di un sistema di massaggio per la schiena che, unito al nuovo impianto di condizionamento dell’aria airwell ness, che profuma l’aria nell’abitacolo, fa sentire il guidatore a casa propria. Anche il bagagliaio è stato allargato da 1.210 litri a 1.630 litri Un’altra interessante novità è l’assistenza personale Opel onStar che all’apertura dell’airbag fa partire automaticamente una chiamata che vi mette in contatto con l’assistenza. In oltre onStar trasforma la vostra auto in un hot spot wifi 4G Lte che risulta molto comodo per collegare il proprio telefono, fino ad un massimo di 7 dispositivi memorizzati.
E per ultimo, ma non per importanza, parliamo del motore: a seconda del modello scelto il veicolo avrà ha tra i 95 e i 150cv. Il motore base è un 1.0 EcoTec turbo ad iniezione diretta composto da tre cilindri, che consuma 4,2 litri ogni 100 chilometri, e con emissioni di CO2 pari a 96 grammi al chilometro. Ovviamente accompagnato dal sistema Start/Stop e dalla trasmissione robotizzata EasyTronic 3.0.
Di questa nuovissima novità c’è anche la versione quattro cilindri 1.4 EvoTec 150cv, anch’essa accompagnata dalla tecnologia Start/Stop e cambio manuale a 6 marce, che non supera i consumi di 4,9 litri ogni 100 chilometri in tracciati misti e mantiene le emissioni a 114g/km di CO2.
Con alimentazione diesel invece esistono tre tipi di modelli, 95cv, 110cv e 136cv. Tutte quante consumano non più di 4.0 litri, mentre la versione da 95cv, la più economica, si mantiene sui 3,4 litri.
Sulla versione più potente, quella da 136cv, sono stati cronometrati i 0-100km in soli 9.6s.

Next Prev
 new opel astra 2
new opel astra 6
 new opel astra 5

 new opel astra 3

 new opel astra 4
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)