venerdì , aprile 20 2018
Breaking News
Home / Novità / Nuovi Dettagli per la Fiesta ST

Nuovi Dettagli per la Fiesta ST

La terza generazione della Fiesta ST, presentata l’anno scorso, si arricchisce di nuovi dispositivi. Infatti per la prima volta è equipaggiata con un differenziale meccanico a slittamento limitato che ne migliora la trazione in curva. Le nuove molle a bilanciamento delle forze, brevettate da Ford, migliorano stabilità, flessibilità e reattività delle sospensioni posteriori con il risultato di un maggiore controllo e un’esperienza di guida di alto livello, mentre il Launch Control offre costantemente partenze veloci in pista. Il motore EcoBoost 1.5 da 200 CV con tecnologia di disattivazione dei cilindri contribuisce ad erogare alta potenza, assicurare buona reattività e ridurre le emissioni di CO2 che sono migliorate dell’11%.

Analizzandolo più in dettaglio, il nuovo differenziale meccanico Quaife LSD limita la coppia trasferita in eccesso sulla ruota con meno trazione e la ridistribuisce a quella con più trazione, per contrastare il wheelspin (slittamento delle ruote) che può ostacolarne l’accelerazione e la stabilità. Inoltre si integra perfettamente con la versione aggiornata della tecnologia di controllo dinamico della trazione in curva (Torque Vectoring Control) che agisce sui freni per controllare la velocità di rotazione tra le ruote all’interno della curva.

La nuova Fiesta ST è la prima hot-hatchback a sfruttare la tecnologia che utilizza molle irregolari, non intercambiabili e direzionabili per la corretta distribuzione delle forze dinamiche alle sospensioni posteriori, consentendo alle forze laterali di essere assorbite direttamente dalle molle, per una maggiore rigidità del telaio.

Sviluppato per il solo uso in pista, il Launch Control garantice partenze veloci senza far slittare le ruote e può essere attivato dal comando sul volante, selezionando tale funzione dal menu di bordo e dopo aver inserito la prima marcia basterà accelerare al massimo rilasciando la frizione. L’auto regolerà l’erogazione, la distribuzione della coppia e il regime del motore.

Grazie al selettore di modalità di guida è possibile scegliere tra Normal, Sport e Track in base all’esperienza di guida che si desidera. La prima per un naturale controllo della strada, la seconda per una guida più veloce, un maggior feedback e un sound del motore più pieno, la terza per guidare con controllo elettronico della trazione e della stabilità disattivati per un’esperienza super sportiva sulle piste più estreme.

Il nuovo motore EcoBoost 1.5 si avvale di turbo, iniezione ad alta pressione, doppia fasatura variabile delle valvole, abbinati all’architettura a tre cilindri in grado di erogare 200 CV di potenza e 6000 giri/min e 290 Nm di coppia tra i 1.600 e i 4.000 giri/min. Impiega 6.5 secondi per accelerare da 0 a 100 km /h, raggiungendo una velocità massima di 232 km/h.

Disponibile dal lancio nelle versioni a tre e cinque porte e cerchi in lega da 17” di serie o da 18” in opzione, la Nuova Fiesta ST offrirà ai clienti anche diverse personalizzazioni grazie agli allestimenti ST-1, ST-2 e ST-3.

Equipaggiata con il SYNC 3 – l’ultima generazione del sistema di ifotainment e connettività dell’Ovale Blu – la nuova Fiesta ST dispone anche del sistema audio premium B&O Play. Le tecnologie di assistenza alla guida comprendono il Lane Keeping Aid, il Lane Keeping Alert e il Cruise Control con limitatore di velocità regolabile e, come optional, sono disponibili anche sensori di rilevazione di pioggia, fari automatici, abbaglianti automatici e Traffic Sign Recognition. (Daniela Cudoni)

La Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944