venerdì , aprile 28 2017
Breaking News
Home / Eventi / Nissan sempre in prima fila nella sostenibilità ambientale

Nissan sempre in prima fila nella sostenibilità ambientale

nissan-green

Per il terzo anno consecutivo, l’organizzazione CDP (conosciuta come Carbon Disclosure Project) ha inserito Nissan nella sua “A-List”, la classifica delle aziende virtuose stilata ogni anno nel suo Climate Change Report.

Fondata nel 2000, CDP è un’influente organizzazione no-profit, con sede in Gran Bretagna, che rappresenta 822 investitori istituzionali, i cui asset ammontano complessivamente a 95 trilioni di dollari USA. Tutti gli anni, CDP valuta pubblicamente le aziende per come gestiscono i cambiamenti climatici, basandosi sui dati raccolti con indagini e su informazioni di dominio pubblico.

Nissan è stata inserita nella classifica “A-List” per la trasparenza nella divulgazione di informazioni ambientali e per il coraggioso programma che mira a ridurre le emissioni di CO² nel ciclo well-to-wheel (dal pozzo alla ruota) del 90% entro il 2050 (rispetto ai livelli di emissioni del 2000). A Nissan è stato anche riconosciuto il ruolo pionieristico svolto con il veicolo a emissioni zero più venduto al mondo, Nissan LEAF, che permette anche di alimentare le abitazioni nelle fasce orarie in cui l’energia è più cara, e l’impegno profuso nelle partnership con aziende e istituzioni locali per l’ampliamento delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici.

Sempre quest’anno, Nissan ha annunciato di aver ridotto le proprie emissioni di CO² del 22,4% rispetto al decennio passato. Un risultato reso possibile anche dalla recente introduzione dell’iniziativa NESCO (Nissan Energy Saving COllaboration), che ha il compito di misurare e rendere più efficiente il consumo energetico negli impianti Nissan presenti in diversi paesi del mondo. Questa e altre iniziative rientrano nel piano d’azione ambientale di terza generazione dell’azienda, il Nissan Green Program 2016. (Redazione)

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)