lunedì , dicembre 11 2017
Breaking News
Home / Eventi / Mentre la Fiat è main sponsor del Torino Film Fest, la 500 entra al MoMa di NewYork

Mentre la Fiat è main sponsor del Torino Film Fest, la 500 entra al MoMa di NewYork

La Fiat 500X

Per il terzo anno consecutivo, Fiat è protagonista di una delle più importanti rassegne cinematografiche a livello internazionale, che animerà le sale torinesi dal 24 novembre al 2 dicembre. Il TFF, giunto quest’anno alla sua 35esima edizione, proporrà film d’autore, una retrospettiva dedicata al celebre regista Brian De Palma, sezioni a tema e opere sperimentali. Essere capace di coniugare con successo tradizione e innovazione e saper spaziare con disinvoltura tra temi e linguaggi eterogenei sono le caratteristiche che accomunano il TFF a Fiat.

Per gli attori, i registi e gli ospiti del Festival, Fiat mette a disposizione una flotta di 500X, il crossover che viene commercializzata in più di 100 Paesi, e di 500L, monovolume compatto leader di mercato in Italia e in Europa sin dal lancio.

La gamma della Fiat 500X prevede due distinte versioni Urban e Cross, una più “cittadina”, l’altra più off road, entrambe recentemente rinnovate con una serie di novità estetiche e tecnologiche, per continuare a essere protagonista nel proprio segmento.

La nuova Fiat 500L mostra tre anime ben distinte per ogni esigenza: Cross, Urban e Wagon.

La 500L

Il pubblico che accorrerà a Torino per il Festival potrà poi ammirare, nell’area pedonale di Via Verdi, un esemplare della serie speciale della Fiat 500 dedicata al 60esimo anniversario, proprio nella città che ha visto nascere l’icona di casa Fiat. La vettura, a edizione limitata, celebra il compleanno del mitico cinquino attraverso una caratterizzazione specifica e la rilettura contemporanea di alcuni stilemi che l’hanno resa famosa. Questa serie speciale porta inoltre al debutto una raffinata livrea bicolore, dall’evocativo e cinematografico nome “Dolcevita”, in cui il Bianco Tristrato si abbina all’Avorio pastello.

Non solo: ai sessant’anni della Fiat 500 è stato dedicato il cortometraggio “See you in the future”, primo shortmovie firmato Fiat e interpretato dal premio Oscar Adrien Brody, che ha totalizzato a oggi circa 19.000.000 di visualizzazioni su YouTube. Altri celebri attori hanno associato le loro interpretazioni alla vettura: indimenticabile Sophie Marceau nella commedia “De l’autre côté du lit” del 2008, insieme alla sua 500 Pink, una delle innumerevoli versioni dell’erede del mitico cinquino. Un modello d’epoca dell’icona Fiat, poi, ha partecipato alle riprese del film di Luc Besson “Le Grand Bleu” dedicato a Enzo Maiorca: tutte testimonianze del legame tra il brand e il mondo del cinema.

Inoltre il marchio Fiat si arricchisce di un nuovo importante riconoscimento: grazie, infatti, all’acquisizione della Fiat 500 da parte del Museo di Arte Moderna di New York, il MoMA, il brand Fiat si è aggiudicato uno dei premi del “Corporate Art Award 2017”. Attraverso quest’iniziativa l’auto più amata nella storia del marchio Fiat, l’icona che ha “motorizzato” gli italiani, l’ambasciatrice del Bel Paese nel mondo e icona della creatività italiana è diventata un’autentica opera d’arte moderna e di respiro globale. (ddb)

Next Prev
La Fiat 500 al MoMa di NewYork
La 500L Lounge
Il crossoover 500X
La Verione Cross della 500L
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944