sabato , aprile 21 2018
Breaking News
Home / In Evidenza / Leon CUPRA R, 779 esemplari per la Seat più potente di sempre

Leon CUPRA R, 779 esemplari per la Seat più potente di sempre

Con la Leon CUPRA R, la SEAT fa un passo avanti in termini di raffinatezza costruttiva, carattere e prestazioni. L’edizione limitata SEAT Leon CUPRA R sarà disponibile in due versioni, entrambe a trazione anteriore. 300 unità verranno prodotte con cambio DSG a sei rapporti e il già noto propulsore 2.0 TSI 300 CV, mentre le restanti 499 saranno dotate di cambio manuale a sei rapporti. E, pur montando lo stesso propulsore, la versione con cambio manuale subisce un lieve aumento della potenza, arrivando a 310 CV e stabilendo così un nuovo record per il Marchio spagnolo. Ma l’incremento della potenza non è tutto, perché la mappatura del propulsore è stata completamente rinnovata, con l’obiettivo di raggiungere migliori prestazioni.

Esteticamente balzano all’occhio i dettagli in fibra di carbonio della Leon CUPRA R, presenti nell’alettone anteriore e posteriore, nelle minigonne laterali e nel diffusore posteriore (arricchito da un potente ed esclusivo doppio impianto di scarico). Non è da meno, poi, il design del paraurti anteriore, che rafforza il design delle prese d’aria laterali.

Ma questo pacchetto aerodinamico in fibra di carbonio non ha solamente una valenza estetica. Proprio come nelle auto da gara, questi nuovi elementi generano una maggiore deportanza, incrementando efficienza, comportamento dinamico, prestazioni e sicurezza nelle percorrenze in curva a media e alta velocità.

La nuova SEAT Leon CUPRA R con cambio manuale a sei rapporti vanta 310 CV, posizionandosi come la SEAT stradale più potente mai creata. Quegli ulteriori 10 cavalli di potenza si fanno sentire specialmente negli alti regimi; per la precisione, sono disponibili tra i 5.800 e i 6.500 giri. Per sfruttare al meglio questo propulsore, la vettura è equipaggiata di serie con DCC (regolazione adattiva dell’assetto) e differenziale autobloccante VAQ a funzionamento idraulico e controllo elettronico. È inoltre interessante come il suo funzionamento non sia passivo, alla stregua di altri sistemi che utilizzano i sensori ESP per rallentare la ruota interna in curva, trasferendo maggiore potenza alla ruota esterna. In questo caso, dopo che il sistema ha analizzato di volta in volta l’aderenza di ogni pneumatico, i dischi del cambio si aprono e chiudono trasferendo il 100% della coppia a un’unica ruota. Il sistema lavora in perfetta sincronia con il resto dei sistemi di assistenza elettronici, dando e togliendo potenza senza alcuno strappo improvviso in uscita dalle curve più strette. Questo consente un minor utilizzo dei freni, che si traduce in un’erogazione della potenza più fluida. Il conducente noterà la totale assenza di sottosterzo e le eccellenti prestazioni del motore in ogni situazione. C’è anche un nuovo sistema di scarico, e la versione da 310 CV con cambio manuale monta un motore e supporti del cambio più rigidi. Inoltre, sono disponibili su richiesta gli pneumatici Michelin Pilot Sport CUP 2. La SEAT Leon CUPRA R, prodotta a partire dalla seconda settimana di novembre, sarà in vendita alla fine dell’anno. (Redazione)

La Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944