sabato , ottobre 21 2017
Breaking News
Home / Green Mobility / La tecnologia mild-hybrid debutta su Audi A4 e A5

La tecnologia mild-hybrid debutta su Audi A4 e A5

L’Audi A5

Audi amplia il ventaglio delle tecnologie a bordo di Audi A4 e Audi A5 presentando la motorizzazione mHEV (mild-hybrid) sui nuovi motori 2.0 TFSI da 140 kW e 185 kW.
L’introduzione delle due nuove motorizzazioni mHEV si inserisce nel piano di elettrificazione della gamma e precede la commercializzazione della nuova Audi A8, il primo myld hybrid con rete da 48volt della Casa dei quattro anelli.
La nuova tecnologia mHEV 12V è ora disponibile sia per i propulsori 2.0 TFSI da 140 kW di Audi A4, A4 Avant, A5 Coupé, A5 Sportback e A5 Cabriolet, e sui 2.0 TFSI da 185 kW di Audi A4, A4 Avant, A4 allroad, A5 Coupé, A5 Sportback e A5 Cabriolet. L’adozione del nuovo generatore a cinghia da 12V consente l’ottimizzazione della funzione start&stop e permette ora lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di veleggiamento a qualsiasi velocità. Il nuovo sistema consente di utilizzare l’energia cinetica in fase di recupero e impiegarla per ricaricare la batteria dello starter.

Grazie all’omologazione “ibrida”, le nuove motorizzazioni potranno godere delle agevolazioni previste dagli Enti Locali, quali l’esenzione del pagamento del bollo fino ad un massimo di 5 anni, l’accesso gratuito alle ZTL e all’area C di Milano e il parcheggio gratuito su striscia blu.
I due nuovi motori con tecnologia mild-hybrid ora ordinabili sul mercato italiano, precedono l’introduzione del primo sistema midl-hybrid con rete da 48 volt equipaggiato su un modello Audi.
La nuova ammiraglia della Casa di Ingolstadt, da venerdì scorso ordinabile in Italia, presenta infatti la tecnologia mHEV sull’intera gamma delle motorizzazioni.

Nel corso del prossimo anno, l’elettrificazione della gamma Audi proseguirà con l’introduzione della A8 e-tron con tecnologia elettrica plug-in e del primo modello totalmente elettrico della Casa, la nuova Audi e-tron.
La roadmap Audi verso l’elettrificazione della gamma include il sostegno allo sviluppo di infrastrutture di ricarica elettriche. Tra i vari programmi in corso, Audi è partner assieme a Volkswagen, Renault, Nissan, BMW, Enel e Verbund, del progetto EVA+.
Coordinato da Enel e co-finanziato dalla Commissione Europea, il progetto ha consentito di attivare dal primo ottobre scorso i primi 30 nuovi punti di ricarica Enel Fast Recharge Plus a copertura della tratta Roma-Milano con un’infrastruttura ogni 60 km circa. (StFdC)

Next Prev
 
 
 
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)