mercoledì , settembre 20 2017
Breaking News
Home / Eventi / Jaguar torna a ruggire, ma lo fa in modo pulito

Jaguar torna a ruggire, ma lo fa in modo pulito

jaguar-e-4

Questa volta niente strade già battute! La Jaguar torna a pensare in grande e lo fa scegliendo di avventurarsi nel mondo delle competizioni motoristiche su di un nuovo itinerario, forse ancora poco conosciuto al grande pubblico, quello elettrico. Ha deciso, infatti, di partecipare al campionato FIA di Formula E che, avviata nel 2014, vede confrontarsi monoposto spinte solamente grazie alla propulsione elettrica, facendo di questa classe la più silenziosa fra le grandi discipline motoristiche.

jaguar-e La novità di questo campionato, un po’ fuori dall’ordinario rispetto a quello a cui siamo abituati, ben sposa però con la filosofia di “piattaforma di sviluppo”, concetto nato per permettere, in un secondo tempo, di rendere le tecnologie utilizzate in pista, fruibili su larga scala. Forte dei suoi investimenti in materia di “Research&Development”, è quasi certamente questo che ha convinto la Jaguar ad intraprendere questa avventura, accompagnata in partnership con la Panasonic nello sviluppo della sua prima monoposto completamente elettrica, la I-TYPE 1. Nick Rogers, Jaguar Land Rover Executive Director and Product Engineering, ha sottolineato come nel corso dei prossimi cinque anni si vedranno più cambiamenti nel mondo automobilistico di quanti se ne siano visti negli ultimi tre decenni e come questi saranno in qualche modo legati agli sviluppi ottenuti con le grandi competizioni automobilistiche, come già osserviamo.

jaguar-e-3

Naturalmente il successo a cui la Jaguar aspira in questa competizione non è solo quello legato agli sviluppi su larga scala, infatti James Barclay, Panasonic Jaguar Team Director ha specificato come Jaguar voglia arrivare al successo sia dentro che fuori la pista.

jaguar-e-2In occasione dell’evento di lancio al Jaguar Collections Centre, la monoposto elettrica ha fatto il suo spettacolare debutto, alla guida del pilota di riserva ufficiale del team, Ho-Pin Tung. Le prime guide saranno invece Adam Carroll e Mitch Evans, entrambi conoscenze delle competizioni automobilistiche del “vecchio tipo”. (Lorenzo Pollini)

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)