lunedì , aprile 24 2017
Breaking News
Home / Eventi / Groupe PSA nella «A List» per la lotta contro il cambiamento climatico

Groupe PSA nella «A List» per la lotta contro il cambiamento climatico

logo-cdpGroupe PSA è entrato a far parte della «A List» stilata dal Carbon Disclosure Project (CDP), organizzazione internazionale no-profit nell’ambito delle economie sostenibili, perchè riconosciuto come leader mondiale per la sua strategia e le misure intraprese per rispondere al cambiamento climatico.

La «A List» è stata redatta su richiesta di 827 investitori che rappresentano 100.000 miliardi di dollari d’attivo e comprende 193 aziende a livello mondiale. Ogni anno, diverse migliaia di compagnie sottopongono le loro informazioni ambientali alla valutazione indipendente del CDP e quest’anno Groupe PSA – che fa parte del 9% delle aziende che partecipano al programma del CDP –  si è guadagnato un posto proprio nella «A list». È questo un riconoscimento per le azioni intraprese nel 2016, volte a ridurre le emissioni e ad attenuare gli effetti del cambiamento climatico.

Patrice Lucas, Direttore Programmi e Strategia di Groupe PSA, ha dichiarato: «Quest’onorificenza del CDP conferma, a livello internazionale, la pertinenza delle nostre scelte tecnologiche e delle nuove offerte in fatto di mobilità per far fronte alle sfide del cambiamento climatico. Inoltre, è una ricompensa per i passi da gigante che abbiamo compiuto al fine di garantire, insieme all’ONG Transport & Environnement, la massima trasparenza ai nostri Clienti sui consumi reali dei nostri veicoli».

La Peugeot 308 R Hybrid associa un motore benzina a due motori elettrici ed è il modello icona di Peugeot nel settore della trazione alternativa
La Peugeot 308 R Hybrid associa un motore benzina a due motori elettrici ed è il modello icona di Peugeot nel settore della trazione alternativa

La «A-List» completa è pubblicata nel rapporto del CDP che stabilisce le azioni di riferimento in materia di lotta contro il cambiamento climatico e mostra come alcune aziende internazionali abbiano avviato la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio grazie alla quale alcune già traggono profitti. Le linee guida per la riduzione delle emissioni rese note dalle compagnie sono coerenti con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi negoziato durante la COP21 (La Conferenza di Parigi sui cambiamenti climatici tenutasi a Parigi dal 30 novembre al 12 dicembre del 2015) e serviranno come riferimento per le future valutazioni annuali. (Daniela Cudoni)

peugeot-308-r-hybrid

 

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)