martedì , dicembre 12 2017
Breaking News
Home / Novità / Ford Transit Custom: un ufficio mobile da 1 tonnellata

Ford Transit Custom: un ufficio mobile da 1 tonnellata

Ford lancia sul mercato il nuovo Transit Custom il suo veicolo commerciale da 1 tonnellata, nel 2015 il più venduto in Europa nella sua categoria.

Il design è stato rinnovato con il frontale che presenta lo stile delle nuove vetture Ford, grazie all’alta griglia trapezoidale e i fari dinamici sottili che negli allestimenti alto di gamma si arricchiscono con luci diurne a Led e proiettori Xenon HID.

Anche gli interni sono stati ridisegnati – seguendo i dettami stilistici di cui è stata pioniera la nuova Fiesta – a partire dal pannello strumenti più intuitivo, con un layout semplice e user-centrico, studiato per essere funzionale e compatibile con l’utilizzo di smartphone e tablet. Negli allestimenti più completi il pannello di controllo dispone di un display touch-creen da 8 pollici per un uso acora più semplificato del sistema di connettività di Ford SYNC3.

Gli spazi dedicati allo stivaggio sono aumentati grazie ai vani portaoggetti (la plancia ne offre ben 3) che “regalano” 25 litri in più e permettono di appoggiare blocchi di appunti, dispositivi portatili e documenti in formato A4. Anche gli interni delle porte sono stati rivisti, con il ricavo di maggiore spazio e di una maniglia più pratica e integrata con il rivestimento decorativo.

Disponibili diversi sistemi di assistenza alla guida come l’Intelligent Speed Assist (che aiuta a prevenire i limiti di velocità consentiti), il Traffic Sign Recognition (che riconosce i segnali stradali verticali e di conseguenza i limiti di velocità) e il Cross Trafic Alert integrato con il Blynd Spot information System che avvisa della presenza o dell’avvicinamento di veicoli o biciclette durante la retromarcia, rilevando anche il passaggio di veicoli nelle zone d’ombra.

Il motore che equipaggia il nuovo Transit Custom è il Ford EcoBlue disponibile con potenze di 105, 130 e 170 CV, ciascuna delle quali registra un miglioramento della coppia di circa il 20%, garantendo prestazioni più reattive e un risparmio sui costi di esercizio con un miglioramento di efficienza del 13% rispetto ai precedenti modelli equivalenti. Disponibile anche la versione Econetic con emissioni di CO2 ridotte a 148 g/km e consumi di 5,7 l/km. Quest’ultima versione sarà disponibile sul Transit Custom a passo corto Serie 300 con propulsore da 105 CV.

Il nuovo veicolo commerciale dell’Ovale Blu sarà disponibile in Europa dal 2018, con la possibilità di effettuare gli ordini già questo dicembre, mentre per il 2019 è prevista l’introduzione del Transit Custom PHEV (Plug-in-Hybrid) con motore ibrido. (Daniela Cudoni)

Next Prev
 
 
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944