lunedì , dicembre 11 2017
Breaking News
Home / Eventi / È un mattino qualsiasi, in un luogo come un altro d’Italia…

È un mattino qualsiasi, in un luogo come un altro d’Italia…

…quando una pattuglia della Polizia Stradale riceve il suo primo ordine di servizio.

Così ha inizio il video documentario inedito realizzato per raccontare i 70 anni della Polizia Stradale.

Prendete nota: venerdì 17 novembre alle ore 22.10 su Rai Storia (ne sono previste anche delle repliche) sarà trasmesso un inedito docufilm realizzato da Rai Cultura “SULLA STRADA: Storia della Polizia Stradale” con anche un contributo rilevante di rari filmati delle Teche Rai.

L’anteprima si è tenuta alla presenza del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli e del Direttore di Rai Cultura D.ssa Silvia Calandrelli. Il filmato – di cui pubblichiamo i due trailer – ha una durata di circa 50 minuti è dedicato alla Polizia Stradale, Specialità della Polizia di Stato che quest’anno festeggia il settantesimo anniversario della sua fondazione.

Il racconto si snoda lungo le strade della penisola, piccole provinciali e grandi arterie, vie consolari e strade statali, a volte moderne, a volte mal ridotte. E i quasi settemila chilometri della rete autostradale. Una striscia infinita di asfalto percorsa ogni momento del giorno e con ogni condizione di clima, anche inclemente, da quaranta milioni di veicoli di ogni tipo e grandezza. Un reticolo, attraverso il quale si muovono ogni anno oltre un miliardo di tonnellate di merci. Ed è proprio qui che le oltre 1400 pattuglie ogni giorno dell’anno, ventiquattro ore su ventiquattro, operano nel grande sistema viario del nostro Paese.

Obiettivo mostrare i compiti e le competenze degli uomini e delle donne della Polizia di Stato. Garantire la sicurezza della circolazione. Far rispettare il codice della strada. Portare soccorso a chi ne ha bisogno, affrontando rischi e pericoli molto concreti.

La narrazione passa anche attraverso la Direzione Centrale delle Specialità, situata a Roma nel quartiere Tuscolano, nella sala operativa del COA di Fiano Romano, nel Centro di Addestramento della Polizia di Stato di Cesena e nei due musei dedicati, quello delle auto e quello storico; narra la storia della Specialità, dei mezzi impiegati, del contributo dato al Paese e al suo sviluppo civile ed economico.

Il tutto impreziosito dalle interviste del Capo della Polizia Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli, del Direttore Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, Roberto Sgalla, del Direttore del Servizio Polizia Stradale, Giuseppe Bisogno, del responsabile dell’ufficio storico e del museo della Polizia di Stato, Raffaele Camposano, e di molti operatori in servizio ogni giorno sulle strade del nostro Paese.

A nostro parere, rappresenta anche uno spaccato sul Paese  in generale, su uomini e donne, usi e costumi e mezzi che ci appartengono e ci contraddistinguono soprattutto in un periodo così incerto come quello che stiamo vivendo oggi. Le Forze dell’Ordine, e la Polizia in particolare il reparto Stradale, sono una presenza nel territorio che da ancora oggi quel senso di garanzia e sicurezza ma anche di patriottismo di cui sempre tanto bisogno ha la nostra Italia! (Michela Favìa del Core)

About Redazione Motor