martedì , dicembre 12 2017
Breaking News
Home / In Evidenza / Dacia Duster Strongman, robustezza all’ennesima potenza

Dacia Duster Strongman, robustezza all’ennesima potenza

Dacia, marchio rumeno low coast rilanciato da Renault, continua la sua crescita anche nel 2017; nel primo quadrimestre, infatti, ha registrato quasi 203.000 unità in Europa e nel bacino del Mediterraneo. In Italia, Duster rappresenta quasi il 42% delle vendite Dacia, confermandosi il best seller insieme a Sandero. Adesso, sulla scia del successo dell’intera saga delle Extra Limited Edition, (Brave, Freeway e Titan) Dacia presenta Duster Strongman, la nuova Extra Limited Edition ideata per raccontare la robustezza, una delle principali caratteristiche apprezzate su Duster.


La nuova Extra Limited Edition Duster Strongman, nasce dal co-marketing con Fisherman’s Friend in occasione della 6° edizione della Fisherman’s Friend StrongmanRun, la corsa ad ostacoli più forte di tutti i tempi. Duster Strongman si presenta con un look esclusivo da showcar, caratterizzato da un car wrapping bianco opaco con tetto nero a contrasto e una personalizzazione che si ispira al tema marinaro, molto vicino al mood delle famose caramelle Fisherman’s Friend. Inoltre, il design esterno anteriore si caratterizza per i seguenti dettagli: protezioni sottoscocca satinate, pedane laterali, protezioni passaruota e cerchi in lega da 16’’ dark metal. Mentre il design esterno posteriore è riconoscibile attraverso barre tetto dark metal, vetri oscurati, terminale di scarico cromato, soglia bagagliaio, protezioni sottoscocca satinate e l’esclusivo badge “Fisherman’s Friend StrongmanRun” posto sul portellone posteriore.


L’abitacolo presenta un badge numerato, il volante in pelle, i tappetini personalizzati e la soglia del battitacco caratterizzata dalla firma “Duster”. Duster Strongman è disponibile in soli 100 esemplari, tutti con motorizzazione 1.5 dCi 110cv e trazione 4×4. Il prezzo chiavi in mano è di 20.500 €. (Daniela De Bon)

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944