venerdì , aprile 20 2018
Breaking News
Home / In Evidenza / Dacia Duster, ecco la seconda generazione

Dacia Duster, ecco la seconda generazione

Dacia Duster si rinnova, conservando però il DNA che ne ha decretato il successo di vendite pari a più di 135.000 unità vendute dal lancioi.

Con un design esterno completamente rivisto, Nuovo Duster rivendica un carattere ancora più deciso e robusto. Tutti gli elementi esterni sono stati ridisegnati con linee più muscolose e dinamiche che ne evidenziano la forza e il carattere, conferendogli un look ancora più SUV. Al frontale, la calandra che si prolunga fino ai fari, accentua la larghezza percepita.
Posteriormente le spalle più larghe donano un nuovo assetto al veicolo, ora dotato di una nuova firma luminosa Dacia con i quadrati rossi e una protezione sottoscocca posteriore più larga. Una crescita in personalità e in qualità che non impatta sulle dimensioni esterne, che mantengono la tradizionale compattezza di Duster.

L’interno è più moderno e funzionale. Il parabrezza portato in avanti offre una sensazione di maggiore spaziosità. Particolare attenzione è stata data all’acustica potenziando sia l’audio sia l’isolamento. I materiali sono qualitativamente superiori come anche le finiture.
La nuova plancia a forma di S e la console centrale integrano uno schermo Media Nav posizionato più in alto e orientato verso il conducente, migliorandone la fruibilità. La consolle centrale integra nuovi comandi a forma di tasti di pianoforte, per una maggiore ergonomia e modernità, valorizzata dalla grana più raffinata e l’aspetto più opaco.
Per quanto riguarda le motorizzazioni, sarà possibile scegliere tra la versione benzina 1.6 SCe 115 CV a due o quattro ruote motrici e i due diesel 1.5 dCi da 90 e 110 CV. La versione da 90 CV è disponibile solamente con trazione anteriore con cambio manuale; quella da 110 CV, invece, è abbinabile anche a trazione integrale e trasmissione automatica EDC.

La nuova Dacia Duster 2018 è già ordinabile a partire dallo stesso prezzo della generazione precedente, e cioè 11.900 euro. (er)

Avanti Indietro
 
 
 
Avanti Indietro

La Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944