mercoledì , agosto 23 2017
Breaking News
Home / Saloni Automobilistici / Ginevra 2017 / Da Ford Performance la nuova Fiesta ST

Da Ford Performance la nuova Fiesta ST

All’87mo Salone di Ginevra, Ford Performance presenta, in anteprima mondiale, la nuova terza generazione di Ford Fiesta ST, il primo modello Ford Performance equipaggiato da un motore a 3 cilindri, e la prima Fiesta ST a disporre del selettore modalità di guida, grazie al quale si potrà scegliere tra Normal, Sport e Track, ottimizzando le configurazioni di motore, sterzo e controlli di stabilità, per vivere la migliore esperienza di guida possibile su strada o pista. Il selettore modalità di guida regolerà anche la tecnologia di ottimizzazione elettronica del suono (Electronic Sound Enhancement, ESE) e la valvola attiva di controllo del sound dello scarico con una amplificazione ulteriore del sound del nuovo motore EcoBoost 1.5, mentre la tecnologia di disattivazione dei cilindri applicata al 3 cilindri consentirà di limitare le emissioni CO2 fino a 114 g/km.

All’interno della gamma delle motorizzazioni a benzina EcoBoost, che include il 3 cilindri 1.0, anche il nuovo 3 cilindri 1.5 da 200 CV si avvale di turbo, iniezione ad alta pressione e doppia fasatura variabile delle valvole.

La nuova tecnologia Ford di disattivazione dei cilindri, implementata per la prima volta al mondo su un motore 3 cilindri – l’EcoBoost 1.0 – migliorerà ulteriormente l’efficienza nei consumi e nelle emissioni, senza influire sulle prestazioni, della nuova generazione di Fiesta ST, interrompendo l’afflusso di benzina e il movimento delle valvole quando le condizioni di guida non richiedono la piena disponibilità di potenza, come nel caso dell’andatura a velocità di crociera. L’applicazione è in grado di disattivare/riattivare 1 dei 3 cilindri in soli 14 millisecondi, 20 volte più velocemente di un battito di ciglia.

Come detto, Il selettore delle modalità di guida contribuisce a rendere ancora più versatile la nuova Fiesta ST, grazie alle tre diverse modalità di guida. In modalità Normal la mappatura del motore, il controllo della trazione, il controllo elettronico della stabilità (ESC), l’ottimizzazione elettronica del suono (ESE), il sound dello scarico e lo sterzo elettrico (EPAS) sono configurati per fornire una risposta naturale oltre a una sensazione di pieno controllo della strada.

In modalità Sport la mappatura del motore e la risposta del pedale dell’acceleratore sono tarate per una maggiore immediatezza, e le impostazioni dello sterzo elettrico regolate per fornire un maggior feedback e un più alto controllo per la guida su strada veloce. La valvola attiva di controllo del sound dello scarico si apre e il sistema di ottimizzazione elettronica del suono è regolato per intensificare le sonorità sportive con il rumore del motore, all’interno dell’abitacolo.

In modalità Track tutte le regolazioni elettroniche sono affinate per raggiungere i giri più alti del motore nel minor tempo possibile e assicurare un’esperienza ad alto contenuto adrenalinico; il controllo elettronico della trazione è disattivato e il controllo elettronico della stabilità è limitato, per una guida sui circuiti più estremi.

La nuova generazione di Fiesta ST – che sarà sul mercato all’inizio del 2018 – offrirà una vasta gamma di opzioni per la personalizzazione e uno styling audace e muscolare con una griglia anteriore trapezoidale con trama a nido d‘ape, ispirata alle race car, e cerchi in lega da 18’’ dal design sportivo. Questa vettura è il frutto del lavoro del Team Globale Ford Performance: un laboratorio di ricerca e sviluppo all’interno del quale vengono condivise tecnologie, competenze, esperienze e risultati, per ideare nuovi modelli ad alte prestazioni, le cui innovazioni saranno integrate nel processo di democratizzazione della tecnologia che caratterizza il DNA dell’Ovale Blu. (Daniela Cudoni)

Next Prev
 
 
 
 
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)