lunedì , dicembre 11 2017
Breaking News
Home / Eventi / Ancora una sfida per Maserati Multi70 e Giovanni Soldini

Ancora una sfida per Maserati Multi70 e Giovanni Soldini

Un nuovo obiettivo per il velista Giovanni Soldini e il “suo” Maserati Multi70: raggiungere e battere il record delle vie dei Clipper di fine Ottocento che portavano i carichi di Tè da Hong Kong a Londra, passando per il Capo di Buona Speranza. Questa nuova rotta è l’ulteriore sfida che il velista affronta, dopo aver conquistato il record della “Rotta dell’Oro” da New York a San Francisco e quello della “Rotta del Tè” da San Francisco a Shangai.

Il record attuale è quello di Lionel Lemonchois con 9 membri di equipaggio nel 2008 a bordo del catamarano di 100 piedi Gitana 13, di 41 giorni, 21 ore, 26 minuti e 34 secondi. Giovanni Soldini proverà a superarlo il gennaio prossimo con quattro esperti velisti oceanici del Team Maserati Multi70: il francese Sébastien Audigane, l’italiano Guido Broggi, e gli spagnoli Oliver Herrera e Alex Pella.

Si tratterà di percorrere 13.000 miglia – circa 24.000 chilometri – senza scalo, in un percorso insolitamente lungo per un trimarano di 70 piedi come Maserati Multi70 che, proprio per limitare i rischi, abbandona temporaneamente i foil (una particolare appendice posta sotto lo scafo) e sceglie l’assetto MOD. I momenti salienti del percorso saranno la parte iniziale, nel Mar di Cina, molto trafficato da navi cargo e pescherecci, quindi il Mare di Giava costellato da isole – con un passaggio di 15 miglia tra Java e Sumatra – l’attraversamento dell’equatore e il Capo di Buona Speranza doppiato “al contrario” (di solito infatti i venti favorevoli sono da ovest verso est). Dopo il Sud Africa si risale l’Atlantico, con un secondo attraversamento equatoriale, giungendo al largo dell’Europa, nel Nord Atlantico, in pieno inverno con il rischio quindi di trovare depressioni che causano grosse mareggiate. Fino alla Manica e l’arrivo sul Tamigi, sotto il ponte Queen Elizabeth II, a poche miglia dal centro di Londra.

Dopo una serie di prove in mare, Maserati Multi70 partirà dalle Hawaii a fine novembre con direzione Okinawa, in Giappone, per poi ripartire alla volta di Hong Kong dove, dai primi di gennaio, sarà in stand-by per intraprendere questa sua nuova sfida. (Daniela Cudoni)

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma dal 1944