venerdì , settembre 22 2017
Breaking News
Home / Eventi / ALLA FORD IL CAMPIONATO ITALIANO RALLY

ALLA FORD IL CAMPIONATO ITALIANO RALLY

campionato-rally-ford-4

Ford ha una grande tradizione nei rally con i successi via via legati alla Escort e alla Sierra. In Italia, dopo i titoli di Gruppo, dal 1994 al 1996 ha centrato i primi tre titoli assoluti, con la Ford Escort Cosworth di Gianfranco Cunico e Gigi Pirollo. Nel 2001 il poker, questa volta con la Focus WRC e Paolo Andreucci.

Negli anni successivi la nuova Focus RS WRC ha garantito all’Ovale Blu due titoli mondiali nel 2006 e nel 2007 e numerosi titoli nazionali. In Italia, i vari passaggi regolamentari hanno però confinato la Focus nei campionati di seconda fascia, dove ha ugualmente arricchito il suo prestigioso albo d’oro.

Per tornare a competere per l’assoluto nel CIR c’è voluta un po’ di pazienza, ovvero l’arrivo della nuova Fiesta. Nel 2012 i primi exploit parziali con il due volte Campione d’Europa Gian Domenico Basso primo al Rally 1000 Miglia sull’asfalto e al San Marino su terra e soprattutto al Rally Sanremo con le versioni RRC e Super 2000.

Nel 2014 inizia il programma BRC, il team piemontese allestito dall’omonima azienda di impianti a gas, che lancia una doppia sfida schierando nel CIR una Fiesta LDI alimentata a GPL, affidata allo stesso Basso, che ha subito rotto il ghiaccio al Rally Il Ciocco di quell’anno. Da quel momento il binomio Fiesta-Basso è diventato un solido pretendente al titolo.

campionato-rally-ford-3

Il tricolore è maturato quest’anno, con Basso, che a metà stagione è passato al volante della Fiesta R5 benzina, dimostrandosi il più efficace con il nuovo regolamento delle “due gare in una” che assegnava il punteggio in ognuna delle due manche di ogni singolo rally. Il “tabellino” del pilota trevigiano, navigato dal copilota Lorenzo Granai, parla di sei successi tappa, quattro secondi e un terzo posto, con un risultato finale che con 95,50 punti validi gli assegna il titolo davanti a Paolo Andreucci (Peugeot 208 T16 R5) con 93,50 e Umberto Scandola (Škoda Fabia R5) con 91,75. Simone Campedelli che da metà stagione è salito sulla Fiesta LDI a gasolio della BRC è quarto. Nella top ten finale figurano anche le altre Fiesta R5 preparate dalla Bernini Rally, che hanno contribuito al…raddoppio, ovvero al primato Ford anche nella classifica Costruttori, il quinto per l’Ovale Blu dopo quelli del 1994,1995,1996 e 2001. Insomma, un stagione tutta da ricordare! (Franco Carmignani)

Next Prev
 campionato-rally-ford-2
 campionato-rally-ford
Next Prev

About Redazione

Rivista Motor | Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Roma ( registrazione in itinere)